Origami: quando la carta è piegata, la mente si sveglia

Ispirato, piegare un angolo del foglio, espiro e appare la gamba di una piccola rana... Quando la carta è piegata, la mente si sveglia. Origami è un'arte semplice che richiede solo un pezzo di carta e due mani, trasformando l'intero cervello. Di Koncha pines-Pey per lo spazio MIMIND.

Origami

Origami È una parola giapponese composta di due kanjis: Ori, che significa piegare la carta e Kami, ruolo. Insieme fanno"Origami”. È una forma d'arte antichissima trasmessa dal padre ai figli attraverso i secoli. Uccelli, animali, pesci, motivi geometrici, bambole, giocattoli, maschere, case... Da un bambino piccolo per una persona anziana, tutti possono imparare a fare qualsiasi figura in una sola seduta.

Origine

Sappiamo che la pasta di carta è provenuto in Cina nel 102 A.C. Il libro è stato reso disponibile per le masse e il suo segreto è rimasto in Cina per centinaia di anni e finalmente è venuto fuori strada in Corea e Giappone. Si dice che un monaco buddista è stato incaricato di effettuare questo segreto superno. Con l'introduzione della carta in Giappone, diverse centinaia di anni più tardi e in coincidenza con lo sviluppo della sua religione, è diventato parte della vita dei giapponesi. Aggiunta di coloranti, filo di seta e origami ha avuto gamma reale. I doni sono stati decorati con piccole Noshi, e sono stati fondamentalmente piccoli modelli di curvatura secondo il wrapper.

In Giappone, l'origami è insegnato nella scuole, ma prima che il bambino ha tempo per la pratica in aula, ha già fatto centinaia a casa. Le vacanze sono decorate con origami. Giornata dei bambini ha speciale origami della tenda: un pesce che nuota contro corrente che simboleggia la forza vitale. Durante l'estate è Tanabaja, il Festival delle stelle; quindi dobbiamo fare rane di bambù decorato con stelle di origami e altre decorazioni di carta, in modo molto simile a un albero di Natale.

Vantaggi

Quando si pratica origami si sta spostando tutto il cervello, lo sviluppo di competenze di sequenziamento, coordinamento occhio-mano, attenzione, pazienza, temporale, ragionamento abilità spaziali, matematica... Ricercare le ultime buste arte e cervello e il lavoro di Katrin Shumakov e Yuri Shumakov, Essi riconoscono il orgiami la capacità di sviluppare e rafforzare il cervello.

L'impatto artistico nella mente del origami rende che il bambino impara attraverso lo sviluppo di due mani, con la quale i due emisferi del cervello sono stimolati. Per coltivare l'armonia tra le mani, il cervello è bilateralmente. Di conseguenza abbiamo bambini in grado di massimizzare il loro potenziale per pensare, creare sequenze di logico e creativo, razionale e intuitivo, analitica e sintattica, obiettivo e soggettivo, in grado di vedere i due lati e la totalità.

Pratiche di origami possono aiutare i bambini ad acquisire e sviluppare alcune abilità cognitive come la capacità di comprensione e le proprietà del "vuoto della mente".

Un'antica leggenda giapponese dice che se voi carta doblas mille gru, tutto ciò che desideri si realizzino. Alcune persone lo fanno senza dubbio perché è un'arte, perché è completamente basato sulla geometria e ogni piega è determinato dalle leggi della matematica, che è un modo di avvicinarsi per conoscere il segreto dell'universo.

Assomiglia ad un sistema di visione del mondo, geroglifici di ruolo simbolico, un universo di oggetti impermanenti, fenomeni simbolici che possono essere piegati, ripartiti e trasformati in altre figure. Che linguaggio simbolico astratto È abbastanza allettante per penetrare le origini scure del meccanismo linguistico della mente. Le forme che appaiono sono insolite e sono allo stesso tempo semplici. Questo è forse il motivo per cui origami è popolare in tutto il mondo.

Solo il cambiamento è costante

Si tratta di una grande scoperta del Buddhismo, e in effetti quello che abbiamo ogni giorno ma sviluppare un'immagine di realtà, rivelala ed espanderlo, ridurlo? Origami è il arte di cambiamento costante. I giapponesi, che ha messo la sua attenzione su cose piccole e fragili sono state cercando di catturare il respiro di eternità in loro.

Tutto è iniziato con una Piazza nel 610 d.c. Nel Buddismo, la piazza è un riflessione del cosmo, un simbolo di vuoto dove tutto nasce e tutto muore. La carta viene considerata in Giappone come qualcosa di sacro, fragile, temporaneo e breve esistenza. Così tutte le cose belle come una farfalla, una goccia di rugiada, o respiro sono espressione dell'eternità e questo è forse il più importante... imparare a prenderlo

I Sacerdoti shintoisti trovano un incredibile lavoro in origami, per essere così puro, perfetto e plastica... qualità che vengono attribuite agli dèi. Se il ruolo è stato pulito, sarebbe anche il rapporto tra l'uomo e Dio. La manipolazione di origami è una frase dove il pape, l figlio dell'albero, è stato sacrificato così sacro e suo esercizio conduce verso l'illuminazione.

Da Koncha Pinoos-Pey

estudiosContemplativos

Altri articoli su ,
Da • 21 maggio 2013 • sezione: Generale