Sankalpa, come creare scopi che durano

Bello avere un intero anno di fronte, appendere il calendario ancora nuovo di zecca e immettere un ciclo di avventura, di apprendimento e di crescita interiore non ancora esplorato. Amo questo momento! Scrivere Zaira Fedele.

(c) can Stock Photo / coka

Se sei scettico, forse stai pensando che il tempo non esiste o che in realtà il naturale ciclo dell'anno solare inizia al solstizio d'inverno. E hai ragione, ma è anche vero che i primi giorni di gennaio si sente qualcosa di speciale nell'ambiente, la freschezza di audacia di chi ha tutto per vivere. Vita ci dà l'opportunità di ricominciare da capo, fare tabula rasa e creare nuove direzioni di energia per noi e le nostre vite.

Personalmente mi imbarco me con tutta la mia passione nei primi giorni di gennaio perché è quando penso che le mie personali risoluzioni per i prossimi mesi. A tale scopo utilizzare una pratica yoga molto interessante e che ha il potere di sostenere le mie buone intenzioni: Sankalpa. Kalpa significa "idea o concetto che nasce dal cuore", è un'istruzione o una particolare votazione. San significa "come", riferendosi a quello è simile al vostro centro di luce o la scintilla divina essenziale che sei. Allora Sankalpa è uno risoluzione che si materializzò fuori quello che sei veramente.

Perché maggior parte dei propositi falliscono?

Risoluzioni del nuovo anno più popolari sono correlate alla creazione di una vita più sana, ma purtroppo non riescono perché, da un lato, si basano su qualcosa di esterno anziché interno.

Esterno come più esercitare o smettere di fumare risoluzioni sono fantastici e portano con sé cambiamenti molto positivi nella nostra vita, tuttavia, un sankalpa accade ad un livello più profondo. Non fa riferimento a comportamenti esterni, ma si sta lavorando con i modelli di pensiero e convinzioni che plasmare la nostra realtà. Quindi, con un sankalpa andando al cuore della questione, andando alla radice di quello che fanno all'esterno. Se volete i vostri propositi a sopportare, mi raccomando che si lavora da entrambi i piani della vostra realtà, dalla Dimensione interna che in questo caso funzionerebbe come le fondamenta della vostra realtà e dalla dimensione esterna, che è quello che si vede sulla superficie. Se si lavora solo sulla superficie, esso cadrà presto quello che hai voluto costruire con attenzione e marzo sarà un vago ricordo del modo in cui si voleva prendere.

D'altra parte, quando si lavora solo sulla superficie, a meno che non ti rendi conto che stai facendo risoluzioni in modo che, invece di cambiare il modello esterno, rafforzarlo. C'è una legge universale che ci ricorda che che dove ottiene attenzione, cresce. Così se si desidera smettere di fumare e costantemente ricordare frasi come "Ho deciso di chiudere", "già non fumo" o "Io sono libero di tabacco", si è inconsciamente rafforzare il vostro rapporto con il tabacco perché è ancora presente in voi. Tuttavia, se si lavora con i decreti come "Respiro aria pura" o "Io sono collegato con la purezza della vita" darà forza al nuovo modello di condotta, che si basa anche su una componente essenziale di chi siete: vitalità e purezza.

Fare striscio...

Così il sankalpa prendere radice ed è il codice che funziona nella nostra vita È essenziale per noi trasformare i vecchi schemi. Che dire è un tale successo, perché non è possibile creare qualcosa di nuovo se non liberato sopra. Il passato non può essere "eliminato", né è (questione di karma), ma è possibile sbloccare, trasformazione e continuità. È qualcosa di simile a preparare il terreno nel vostro giardino: erbacce, pulite loro l'avvio dalla radice, rimuovere la terra, pagare, acqua e lasciarlo pronto per nuovi impianti.

In relazione alle nostre risoluzioni e cambiamenti evolutivi che vogliamo dare nella nostra vita, il modo per farlo è essere attento e guardare Quando vecchi schemi vogliono frenare nel nostro giorno per giorno in modo che, fino a quando lo fanno, possiamo fermarsi, respirare e reindirizzare le nostre azioni, parole e pensieri. Possiamo iniziare con cose semplici, come evitare di soccombere alla tentazione di mangiare un dolce crema. Sei nella caffetteria e il cameriere ti chiede: "Che cosa servire?". Prima di rispondere con la solita lista di mega di alimenti zuccherati un millesimo di secondo che è necessario osservare la tendenza, rilasciarlo trasformandola con il respiro e chiedere qualcosa di più sano. Momento per momento andando cambiare fino a quando raggiunge un giorno che nessuno ti passa testa mangiare qualcosa perché la tua mente ti chiede qualcosa di più nutriente e piena di vitalità.

Non è così facile quando si tratta di condizionamento mentale o idee che hanno creato tutto su realtà e che determinano il modo in cui interagiamo con il mondo. La buona notizia è che il processo è lo stesso come nell'esempio che vi ho appena dato.

"Vuoi", non lo so, viverla

All'inizio dell'articolo ha detto che hai un sankalpa è una risoluzione che viene dal vostro interno, sottolineando la grandezza che hai già.

Il risoluzioni di successo quelle che rivelano sono ciò che è dentro di te. Tutto ciò che si desidera e bisogno è già dentro di voi, basta imparare a portarlo all'estero. Ci accingiamo a farlo con un altro esempio chiaro: una risoluzione che la maggior parte delle persone di solito all'inizio dell'anno è l'inizio di esercitare. Il problema è che sono basati sulla base del fatto che i loro corpi sono imperfectos-fofos - debole e che si desidera modificarle. È vero che c'è molto da migliorare e polacco nel fisico corpo di tutti, come stili di vita sedentari e stile di vita diffuso impedisce che lo stato del nostro fisico, indipendentemente dal cronologico età cioè, gioventù, graziosa ed elastica che si c orresponde dalla natura.

Quindi, detto questo, fare da dove stiamo ad esso relativi? Dal principio che dobbiamo essere come Heidi Klum o Cristiano Ronaldo? Diciamo a noi stessi che quando noi abbiamo più tonica cosce o hanno i bicipiti più ingombranti, siamo riusciti a raggiungere l'ideale? Abbiamo sulla scala con l'atteggiamento che avrà un tempo per contrassegnare il ricercato dopo figura "arrivati"? Tutto ciò che sono obiettivi che normalmente quasi mai arrivano.

Invece di pensare in futuro, la perfezione della tua forma fisica Si inizia a vivere il suo splendore come è ora. Si celebra la loro intelligenza, la loro capacità di rigenerazione, armonia Orchestra tutti i sistemi e mantenere l'equilibrio del corpo. Respirare delicatamente portando l'attenzione alla sensazione e i sentimenti interiori di avere un corpo sano e vibrante. Poi, con l'obiettivo di sostenere la natura di ciò che il vostro corpo è, scegliere mantenere routine sano movimento consapevole e l'esercizio fisico che ingrandire ulteriormente quei sentimenti. Un esempio del sankalpa in quest'area sarebbe: "Il mio corpo è meraviglioso, e ho scelto di migliorare la vostra bellezza, elasticità e dinamismo".

Mentre la notizia a tentare di farci credere che il mondo è un pasticcio e che tutto va storto, la vita è meravigliosa e perfetta come è. Dovrebbe fare uno sforzo per non credere quello che ci dicono, saltare sopra le condizioni e concentrarsi su vedendo tutto ciò che sta andando bene. Richiede determinazione e convinzione che perché molti vivono, pensano e agiscono così gli altri possono risvegliare la grandezza che è l'universo. Quest'anno abbiamo scelto risoluzioni che rivelano la luce, la saggezza e l'amore del cuore umano.

Zaira Fedele È autrice di Una festa per l'anima, A cura di Urano 2014 e un secondo libro che sarà pubblicato nel giugno 2017. YOGINI è considerato dalla culla e ha iniziato a insegnare yoga nel 2000. Essa insegna classi pubbliche e formazione per insegnanti di yoga e meditazione, programmi di formazione per insegnanti, così come la salute e workshop monografici per le donne. Ha anche lavorato come allenatore di salute e benessere dello stile di vita ayurvedico.

Linguista, è la laurea magistrale in educazione ed è accreditato in diversi stili di yoga, meditazione e ayurveda.

Ulteriori informazioni: zairalealyoga.com / www.Facebook.com/Zaira.Leal.5 | © zairaleal

Altri articoli su
Da • 8 gennaio 2018 • sezione: Zaira Fedele