Mudra: Jnana-Mudra e Chin Mudra

Jnana Mudra è ha detto che è uno della più terapeutico mudra che una persona può praticare, poiché allevia la tensione nervosa nel corpo, amplifica la memoria, curare l'insonnia e regola il flusso d'aria nel corpo... Chin Mudra aumenta la potenza e la resistenza, migliora la concentrazione anche durante la meditazione.

Chin mudra

Pratica con entrambe le mani: le punte dei pollici tastatori degli indici, mentre le altre dita rimangono estese. Le mani sono rilassate sulle cosce.

Se le dita dei piedi punta verso l'alto, verso il cielo, il mudra riceve il nome di Jnana Mudra. Se le dita puntano verso il basso, nella terra, Chin Mudra.

Questi mudra sono praticati in due modi: in primo luogo, come descritto, è quando toccano le punte del pollice e l'indice; nella seconda versione, la punta dell'indice tocca la prima falange del pollice e pollice esercita una leggera pressione sull'unghia dell'indice. Il primo è passiva e ricevente, postura e il secondo, attivo e dando.

Queste sono le le due mani più note di Hatha Yoga posture e agiscono al corpo, livello animico-mentale e spirituale. Questi gesti simboleggiano l'armonia della coscienza umana (pollice), e i tre esteso le dita, i tre Guna, qualità che teneva svegli tutti gli sviluppi, sia il macrocosmo ed il microcosmo: Sattwa, Rajas (attività) e Tamas (letargia)) equilibrio, armonia). Il cerchio chiuso dell'indice e il pollice rappresenta l'obiettivo dello yoga: l'Unione di Atman, l'anima individuale con Brahman, l'anima del mondo.

Troviamo questo mudra in molte rappresentazioni di divinità indiana; appaiono con la mano destra sul cuore e il pollice e l'indice insieme, andare al credente. È il gesto della proclamazione dell'insegnamento. I buddisti anche conoscono e chiamarlo Vitarka Mudra (gesto di discussione). Con esso, la divinità o Buddha sottolinea l'importanza delle sue parole. Cristo Esso è raffigurato anche facendo questo gesto sulle antiche icone bizantine, e nella liturgia cattolica il sacerdote fa dopo la consacrazione.

Quando è praticato il Mudra di Jñana del cuore è una cosa meravigliosa. La mano è ancora all'altezza del cuore, l'indice e il pollice touch, anche se ora sono diretti verso l'interno e verso l'alto. Così essi semplicemente simboleggiano la saggezza di Dio. Ecco la consegna dell'essere umano per la saggezza divina e il suo riconoscimento. Questo gesto è anche una tenerezza che tocca il cuore.

Con questa variante del Jñana Mudra siamo già ad un livello spirituale, ma non dobbiamo trascurare loro effetto fisico. Quando questo gesto viene utilizzato per alleviare i disturbi fisici, da stesso che è praticato il Jnana Mudra o il mento Mudra. Questo mudra è un rimedio universale che migliora gli Stati di tensione e di disordine e stimola la memoria e la concentrazione. Essa chiarisce lo spirito, tutti vogliono mantenere una chiara testa in qualsiasi situazione. Esso è utilizzato anche in casi di insonnia o sonnolenza, depressione e ipertensione. Questo mudra può essere combinato con altri mudra e rafforza il suo effetto se è praticata prima o dopo un altro o altri mudra viene eseguita con una mano mentre con l'altra.

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla nostra RSS per non perderti nulla

Altri articoli su
Da • 26 dicembre 2013 • sezione: Pratica