Intervista a Ezequiel Anguizola: "Lo Yoga dei canali sonori amore e comprensione del Reale"

"Quando vi unite a un sentiero che vibra solo nell'unità, ciò che si apre è enorme. Stai canalizzando sempre più luce; più forte arriva il reale e si capisce che sei solo un canale. Ezequiel Anguizola viene in Spagna per insegnarci la via di Nada Yoga o Yoga of Sound. Si tratta di un'intervista di Conchi Sonchez e Ainhoa Rangel per YogaenRed.

Ezequiel Anguizola È un insegnante formatore con più di 23 anni di esperienza su questo percorso. Arriva in Spagna per insegnare due corsi di formazione a Nada Yoga o Yoga of the Sound (vedi sotto date e luoghi).

D. Come sei entrato nello Yoga del Suono?
R. L'universo lo ha messo nel mio percorso in un'attività yoga che ho partecipato in gioventù in Argentina. In quell'attività alla fine c'era un signore che suonava uno strumento che non aveva mai visto e cantando o, meglio, canalizzando dal suono. Questa pratica di Nada Yoga o Yoga del suono mi ricordo che mi ha portato a una delle meditazioni più profonde che ho vissuto in quei tempi. Sentivo che quella strada si apriva ed era. E mi sono detto: questo è il prossimo passo sulla strada dell'unità.

Poi, alla fine dell'attività, mi avvicinai a quel signore che incanalò per amore e gli chiesi se insegnasse. E dopo alcune settimane studiavo e mi esercitavo con lui. Si chiamava Jorge Sinatra; È stato il mio primo insegnante in Yoga of The Sound o Nada Yoga, con il quale ho condiviso molti anni di bei momenti e una grande amicizia. Oggi ha quasi 80 anni, e anche se siamo separati dalla distanza geografica, è sempre nell'energia presente quando si apre l'espansione nel suono dell'unità.

Come hai continuato con il tuo allenamento?
Lo yoga mi ha dato in tutti questi anni di viaggiare in molti paesi dando corsi, che ha anche generato che posso studiare e praticare con diversi insegnanti di linee diverse. In India, specialmente a Rishikesh, ho incontrato, studiato e continuato a studiare ogni anno Niente di Yoga Antico come la Dhrupad, e altri antichi modi di incanalare dalla mano del suono. In India l'Universo mi ha unito con un bellissimo essere, Pandit Narayan Bhatt, la mia famiglia in India, e altri grandi insegnanti, che si prendono cura dalla tradizione di queste belle conoscenze che abitano in tutti gli esseri.

Che cosa è Nada Yoga (Sound Yoga) davvero e quali sono i benefici della vostra pratica?
La prima cosa che dovremmo dire è che siamo vibrazioni, ci stiamo sintonizzando sulla nostra essenza di unità. Ed è tutta vibrazione e tutto ha una melodia che si espande nell'unità. Così el Nada Yoga antico è quello di praticare la fiducia risveglio, potenziando quella vibrazione per essere in grado di canalizzare dall'amore. Lo strumento per Nada Yoga è il corpo fisico e la nostra voce è uno degli strumenti principali in quella vibrazione.

Nei tempi antichi Nada Yoga era praticata per unirsi agli esseri elementari, per essere in grado di sentire e agire dall'amore attraverso questi esseri elementali che sono aria, acqua, terra, fuoco, etere. In altre parole: l'unità con la Natura.

Esta práctica nos otorga confianza, abrir y expandir nuestra energía a lo sutil, y sobre todo mucho amor para sanar solo desde ese lugar, amor y entendimiento de lo real.

Insegnerai in Spagna per la prima volta due corsi di Sound Yoga. In quali date e dove?
Sì, uno il 5 e il 6 ottobre in Yoga Mudra Moralzarzal (Madrid) e il 19 e 20 ottobre a YogaBilbao Bilbao.
Molto felice di tornare in Spagna e di poter condividere un modo più di uno dei rami dell'unità pratica, molto grato con questo invito con questi bellissimi esseri che possiedono questi centri (famiglia spirituale in Spagna) e che generano belle attività per la loro Comunità.

È necessario avere conoscenze preliminari?
È per tutti coloro che vogliono condividere dall'unità. Non c'è bisogno di praticare, tutti noi abbiamo la conoscenza dentro di noi; devi solo ricordare, e questo deriva dalla pratica.

Durante questi anni di allenamento e pratica personale, potresti dirci qual è la tua esperienza con Nada Yoga?
L'esperienza è stata e continua ad essere enorme! Quando ti unisci a un percorso che vibra solo in unità, ciò che si apre è enorme e sempre più sottile. Attira sempre più luce e canali sempre più luce; la cosa reale viene più forte e si capisce che sei solo un canale.

Nel corso degli anni ci si scatena alle leggi dell'Universo, dare senza aspettare, praticare senza aspettarsi nulla, basta essere come è l'albero, la foglia o il colibrì.

Cosa diresti alle persone che leggono questa intervista per incoraggiarle a fare questa formazione in Nada Yoga? Cosa puoi portarli?
Per prima cosa vi mando un enorme abbraccio e amore per ogni presente in questa vita e nel seguito. Solo per dire loro che ci sono tanti modi in cui gli esseri abitano nell'universo, e che tutte le vie sono vere finché vibrano nell'unità e nell'amore. Per alcuni un percorso spirituale può essere camminare nella foresta, guardare il mare, dipingere, leggere, fare musica; per altri taichi, yoga, suono, Nada Yoga, qualunque cosa si scelga dall'amore e nel presente.

Siediti, respira consapevolmente e siediti. E se ti senti a venire, noi saremo lì.

Grazie mille per questa condivisione. Harih Am, Loka Samasta Sukino Bavantuh, che tutti gli esseri che abitano tutti i mondi possono essere eternamente felici.

Ezequiel Anguizola è professore internazionale di formatori. Direttore OIYAY America centrale e Caraibi (cfr. QUI).

Formazione in Nada Yoga

–28 e 29 marzo 2020 nello Yoga Mudra di Moralzarzal (Madrid). Contatta: Conchi 669 12 40 17. Vedi informazioni QUI.

Ezequiel sarà anche in altre città in Spagna a insegnare corsi Nyasa Yoga Nidra.

Altri articoli su
Da • 5 Sep, 2019 • Sección: Intervista