Lo + visto/ Prana y Apana, un equilibrio fundamental para la salud

I termini Prana E Apana sono utilizzati in Yoga e Ayurveda per definire concetti riguardanti l'energia vitale, il cibo, la nutrizione e la ricarica energetica del nostro corpo sottile. Nelle parole di tutti i giorni, Prana è l'energia che nutre e Apana che purifica. Scrivi Pablo Rego.

(c) Può Stock Photo / kotin

Prana, forza vitale

Si parla molto di energia, ma l'energia è tutto ciò che esiste. Quindi, per capire di cosa si tratta Prana è importante prendere in considerazione la nostra interazione con l'Universo e la nostra esistenza in esso.

Al momento della conformazione si verifica un fatto energetico, e mentre ci conformiamo come esseri completi nel grembo materno, i processi che funzionano in relazione all'energia si sviluppano insieme al corpo. Processi fisici, biologici, che prendono forma mentre il nostro corpo matura fino al momento della consegna. E (in questo modosarà l'energia vitale che crescerà e poi ci accompagnerà per tutta la vita fino a quando alla fine lascia il corpo.

La struttura e l'intensità dell'energia vitale si adatteranno alle nostre esperienze, alle diverse fasi in cui transitiamo. Si svilupperà se pratichiamo le buone abitudini, se respiriamo correttamente, se riusciamo a fluire con le nostre emozioni. E diventerà ostacolato o diminuito se ci nutriamo, respiriamo o respiriamo male, o se le nostre emozioni e pensieri consumano quell'energia per scopi inutili o tossici.

Energia universale

Ma poiché tutto è energia, anche l'interazione che abbiamo con il mondo che ci circonda creerà un circuito di incorporazione di Prana. La scienza del controllo dell'energia attraverso Respirazione o "Pranayama" è un metodo progettato per incorporare consapevolmente Prana nel nostro corpo e anche un veicolo per farlo circolare, svilupparlo e bilanciarlo.

Prana è anche l'energia che ci circonda e che, mentre espandiamo la prospettiva, mantiene l'Universo funzionante. E quell'energia entra nel corpo attraverso la bocca e il naso, attraverso il cibo e la respirazione, ma governa anche il processo di alimentazione.

Prana è l'energia che, il prodotto dell'attività molecolare degli atomi che compongono l'aria dell'atmosfera, entra nel nostro corpo attraverso la respirazione. Quell'energia viaggia in canali diversi da quelli nell'aria. L'aria in sé non è Prana, ma l'energia che contiene è.

Il processo Prana-Apana

Quando respiriamo o incorporiamo il cibo, si verifica un evento energetico. L'energia viene fornita con aria e cibo e, a sua volta, è mobilitata da processi energetici che si svolgono in tutto il corpo.

L'energia che togliamo dall'esterno entra nel nostro interno e anche i processi coinvolti in questa incorporazione, come la respirazione o la deglutizione, sono energetici. La metabolizzazione del cibo, l'assorbimento dei nutrienti, ecc. creano altri nuovi processi governati da altre energie e, alla fine, dall'altra parte del processo appare il energia di purificazione o Apana.

Prana è, quindi, tutta energia vitale; l'originale in noi, quello che incorporiamo per rimanere in vita e quello che viene creato con tutti i processi che si svolgono in modo permanente nel corpo. I processi che aiutano a espellere dal corpo quegli elementi che vengono lasciati dopo l'alimentazione sono Apana, l'energia che pulisce.

L'equilibrio tra Prana e Apana si verifica quando l'energia di entrambi i processi crea una circolazione fluida, quando ciò che alimenta è bilanciato con ciò che viene eliminato e quando l'energia che entra riesce a passare attraverso i principali canali di energia senza interruzioni, circolando liberamente.

Dieta povera, scarsa respirazione, emozioni intense o incontrollate, causano interferenze in questi processi, Prana-Apana squilibrati. Il malfunzionamento di queste energie crea difficoltà o carenze nel flusso di energia e anche nell'impulso che cerca l'equilibrio, producendo avvelenamenti, disturbi e malattie che sostenuti nel tempo diventano cronici.

Se Prana è fondamentale come la vita stessa, Apana è la forza energetica che purifica e libera quello spazio dove Prana deve agire. Così se Apana non scorre, se non togliamo dal corpo ciò che ci rimane e intossicano, lo spazio per Prana ad agire diminuirà e quindi la forza vitale.

Yoga, Pranayama e Meditazione

L'essenza della pratica di Yoga è intimamente legato all'equilibrio di queste forze. La mobilitazione del corpo fisico, la coscienza nel percorso dell'energia, il rilascio di inceppamenti energetici mirano a permettere a Prana e Apana di funzionare correttamente (anche le altre forze coinvolte nel processo totale di udana, Samana e vyana).

Pranayama utilizza uno dei principali canali di incorporazione di Prana, ovvero l'inalazione. Tutti gli esercizi mirano a mantenere puliti e attivi i centri energetici o chakra coinvolti nell'equilibrio e canali o "nadis" Ida e Pingala, due canali che scendono attraverso la parte anteriore del corpo dal naso al perineo, e Shushumna, che è il canale principale che attraversa l'intera colonna vertebrale dal sacro alla parte superiore della testa passando attraverso i sette Chakra presidi sulla loro strada.

Le Meditazione produce un effetto di disintossicazione energetica che rilascia spazi contaminati per il flusso di Prana. Riduce anche il consumo di energia che deve essere in altri luoghi del corpo sottile. Tutti gli squilibri nei chakra, per impostazione predefinita o per eccesso, creano la disarmonizzazione del corpo sottile, rompendo l'equilibrio Prana-Apana.

La pratica quotidiana di Yoga, Pranayama e Meditazione aiuta il corpo a trovare l'equilibrio della sua forza vitale e dei processi che lo portano.

Alimenti di qualità per l'equilibrio Prana-Apana

"Cibo" non solo a ciò che mangiamo o beviamo, ma anche all'aria e ancora di più, a ciò che vediamo, ascoltiamo o percepiamo in ogni modo possibile.

È sempre possibile incorporare alimenti di qualità migliore o peggiore. Tutto ciò che ci provoca l'ambiente in cui trascorriamo le nostre giornate, il nostro posto di lavoro o personale e le esperienze che abbiamo lì, influenzerà i nostri equilibri e il senso che le nostre energie interne possono prendere.

Quello che leggiamo, quello che guardiamo e ascoltiamo in TV, libri o giornali, le conversazioni che abbiamo, ciò che vediamo sui social media, la musica che sentiamo, ecc., influenzano anche i nostri stati interni e i processi energetici.

E, naturalmente, i liquidi e i solidi che ingeriamo e anche l'aria che respiriamo influenzerà per ottenere un rapporto Prana-Apana migliore o peggiore. Non è lo stesso bere l'acqua pura da un ruscello che corre al sole che bere l'acqua che viene in bottiglia dopo vari processi chimici e fisici industriali. Né è lo stesso mangiare un frutto appena prelevato dall'albero che mangiare un alimento che è stato filatura, irradiato e congelato per mesi per durare più a lungo prima di marcire. Né è lo stesso inalare l'aria pura della campagna, la spiaggia o la montagna come l'aria delle città o il fumo delle sigarette.

Il cibo, con o senza Prana, può essere mangiato, come se consumassimo cibo fresco, carico di energia, appena raccolto, stagionale o quando mangiamo prodotti trasformati industrialmente o a lunga conservazione. La differenza tra commestibile e cibo è nell'energia che il cibo possiede.

L'aria può essere respirata con o senza Prana, come quando si respira aria pura in luoghi non tossici, dove l'aria è composta dalle sue molecole originali ed energia a differenza di quando respiriamo l'aria da luoghi surriscaldati scaricati dagli ioni che gli conferiscono la sua energia vitale e piena di elementi chimici estranei.

L'equilibrio Prana-Apana ha a che fare con l'amministrazione che facciamo della nostra energia vitale e del rapporto che possiamo raggiungere con l'ambiente. Una buona Dieta, Meditazione, Yoga e le sue molteplici routine di armonizzazione e disintossicazione, oltre a Pranayama, sono percorsi per mantenere il massimo equilibrio, oltre la vita che possiamo condurre.

Pablo Rego. Insegnante di yoga. Massaggiatore olistico. Diploma in Medicina Ayurveda dall'India.

http://yogasinfronteras.blogspot.com

Altri articoli su
Di Per • 16 Aug, 2019 • Sección: Più guardati