Le emozioni e l'antica arte della Yogaterapia

Come rilasciare le emozioni negative? Come possiamo trasformare il vostro modello e li trascendono? Primo passo: permettere voi stessi di sentire emozioni negative represse e inconscio. Secondo passo: rilasciarli. Scrive Evelyn Einhaeuser (traduzione e Dana Ginevro).

Foto di Lucas Pezeta da Pexels

Molte persone soffrono di malattie che non hanno la loro causa nel fisico, ma il livello emotivo del suo essere. Ad esempio, se ti senti rabbia collegata ad una situazione (attuale o passata), un lavoro, una persona, un luogo o una circostanza nella vostra vita (o te stesso) e non consentono di esprimerlo, rimane nel vostro corpo. Con il tempo il tuo corpo può esprimere quell'emozione in forma fisica, ad esempio lo sviluppo di infiammazione, pressione arteriosa alta, acidità di stomaco, ulcere, eruzione cutanea, a volte anche cancro o malattie autoimmuni. Questi sintomi o malattie espresso un senso dei vostri interni, e Esse mirano a trasmettere il segnale che qualcosa sta chiedendo di essere rispettate, al fine di essere liberato e risolti.

Tutto il nostro essere è un'espressione energie olistiche, modelli e credenze che abbiamo dentro. Tutto ciò che si sente in qualsiasi momento sarà espresso attraverso il vostro intero corpo e mente, che tu sia consapevole di esso o non.

Ciò significa che un'emozione/potenza/status di essere contemporaneamente espresso attraverso i vostri sentimenti, il vostro stato di mente e la vostra spiritualità e, naturalmente, del vostro corpo fisico. Nel Yoga Sutra Patanjali dice che la malattia o una mente disturbata può essere facilmente osservata in una persona: lo spazio limitato sul petto (dukkha), una visione negativa di esperienze (daurmanasya), disagio nel corpo e gli arti (aṅgamejayatva) e un respirazione irregolare (śvāsapraśvāsāḥ, YS. . 31).

Noi possiamo facilmente identificare con queste definizioni. Quando guardiamo una persona, possiamo notare sua tristezza dall'atteggiamento che adotta l'aspetto del suo volto, pelle e occhi, il tono della sua voce, il suono del loro respiro (o sospiri continui), sconnessione della sua luce e saggezza interiore e di energia limitato possiamo sen TIR al suo intorno.

Spazio di ascolto

Come terapeuti e Viniyoga®, il nostro scopo principale è non molto spesso dicono gli studenti ciò che vede, ma per creare un luogo di ascolto e di cura dove lo studente deve essere espresso. Poi progetteremo una pratica individualizzata per accompagnarvi nel percorso del livello in modo che, a vostro piacimento, è possibile realizzare della holding energia.

Yoga terapeutico è un processo di self-empowerment posizioni e pratiche devono essere progettate con precisione in modo che queste energie per riconoscere, capire ed essere rilasciato. Il viaggio verso la guarigione comporta la persona recupera suo stato olistico entrare profondamente in sé.

La maggior parte delle persone nella nostra società dei consumi, vengono utilizzati per ottenere risposte da esterno, while il solo reale guarigione avviene attraverso il lavoro personale di trasformazione interiore. Solo se la persona diventa consapevole (non solo se lo capisci mentalmente) di un particolare modello, sarà in grado di rilasciarlo.

Iniziare il proprio viaggio attraverso la coscienza: quando i sintomi della malattia sono emerso, quello che è successo in quel momento nella tua vita?

Processo di riconnessione

Molte volte, per il semplice fatto che Yoga terapeutico pratiche fanno uno prendere tempo e lo spazio per voi stessi (in quanto hai bisogno di praticare il proprio ogni giorno), viene avviato un processo di riconnessione tra i diversi livelli che ci compongono. Buona pratica di Yogaterapia individualizzato sempre funziona in modo olistico e porterà alla luce che esiste all'interno. Alcuni mantra, blocchi energetici (bandhas) e tecniche di respirazione, può aiutare il processo di liberazione di energia mantenuta nel vostro interno.

Una volta che uno studente ha avuto un episodio di alta pressione sanguigna. Mai aveva accaduto a lui che la pressione sanguigna non era solo fisica, ma è stata collegata alla morte del padre che era morto due anni prima. Dopo aver fatto la pratica dello Yoga per un paio di settimane, ha realizzato, durante una sessione, che esso non aveva mai preso il tempo di duello. Le prossime due settimane, quando stava facendo sua pratica, piangeva continuamente. Io stavo rilasciando tutto mantenuto tristezza che aveva conservato all'interno, permettendo che tutti quei sentimenti tristi infine sono stati espressi. Dopo quelle due settimane, il pianto arrestati e pressione sanguigna è caduto.

Un altro studente ha chiesto per una sessione di Yogaterapia ai loro attacchi di ansia intensa. Ho dovuto prendere un sacco di farmaci per poter dormire. Si sentiva molto sonno durante il giorno a causa di effetti collaterali. Non poteva spiegare la causa dell'ansia, ma ha sofferto durante la maggior parte della sua vita. Dopo aver praticato tutti i giorni per un periodo di tempo, ha cominciato a ricordare di aver subito abusi sessuali come un adolescente. Dopo permettersi di riconoscere ed esprimere la rabbia per quello che era successo a lei, ha cominciato a dormire meglio e l'ansia in diminuzione.

Facilitatore di guarigione

Naturalmente, non tutte le malattie hanno una singola causa e non tutte le malattie sono semplici o saranno risolte una volta essere autorizzati a rilasciare l'emozione o sottostante energia e atmosfera. Ma, spesso, il rilascio di energia emotiva che finora non ha espresso può essere un enorme facilitatore del processo di guarigione. In una società dove ci ha consigliato di lottare stare sempre bene, anche se ci sentiamo devastate, tendiamo ad essere vergogna di mostrare le emozioni negative, la fragilità e la vulnerabilità. Accettare che non siamo bene, che siamo vulnerabili e davvero ci permettono lo spazio e tempo per sentire queste emozioni, frustrazioni e delusioni represso è in realtà il primo passo che possiamo intraprendere per stare meglio.

Detto questo, è importante ricordare che le emozioni sono destinate a sentire e poi rimossi (mozione deriva dalla radice in latino 'ex-movere'Muoviti, spostare). Le emozioni non dovrebbero essere tenuti per il resto della vita, ma molte volte che è quello che facciamo.

A volte, con alcune emozioni, abbiamo bisogno di più tempo per elaborarli e rilasciarli. E va bene. Ma se ci aggrappiamo per l'ira, ad esempio e siamo continuamente arrabbiati o tristi e ci assuefatti al dramma continuo, questo infatti indica anche un modello della malattia che ha bisogno di essere curato.

Un yogaterapeuta ofrece un espacio neutro y seguro en el cual el alumno es tratado sin juicios y se siente libre para expresarse. El Yoga ofrece herramientas extremadamente potentes que ayudan a resaltar, aclarar y liberar lo que está dentro y a aportar más claridad a lo que podríamos estar reprimiendo.

Evelyn Einhaeuser es yogaterapeuta de Viniyoga. Formadora de profesores de Viniyoga. Colaboradora de KHYF.net e Viniyogaespana.com

Postgrado de Viniyoga. Estudios avanzados para profesores de Yoga.
En agosto 2019 estrenamos una formación de postgrado Viniyoga para profesores de Yoga con Mator Desikachar en Barcelona. El programa profundiza mucho en la tradición y ofrece la posibilidad de acceder al título de profesor de Viniyoga, que es la representación internacional de la tradición de Krishnamacharya. Dura 2 años, con una semana de estudio dos veces cada año (agosto y primavera), en Barcelona. Es la primera vez que se propone en Europa y lo tenemos en España.

Per ulteriori informazioni: dana@viniyogaespana.com https://www.facebook.com/events/2667519203276530/

Altri articoli su ,
Da • 16 Jul, 2019 • Sección: Firme