Intervista a Elena Ferraris: "lo yoga ci aiuta donne connettersi con noi stessi"

Abbiamo intervistato Elena Ferraris per spiegarci come lo yoga può aiutare le donne a trovare noi meglio con i nostri cicli, le nostre emozioni e, soprattutto, con noi stessi! Ha insegnato un master sulla questione presto nella scuola internazionale di Yoga.

Elena Era nato in Italia, anche se anche se è cresciuto in Austria. Ma dal 1994 ha scelto Madrid di attecchire. È un insegnante certificata di Yoga (Yoga Alliance), Yoga prenatale e successiva al parto con Montse Cob (OmMa prenatale). È stata costituita con docenti di fama internazionale come Donna Farhi, Max Strom, Judith Lady, Montse Cob, Marta Mahou Ramon Clarisse, tra gli altri).

Ha aderito suo insegnamento terapeutico e rigenerante, Yoga che promuove il recupero della simmetria del corpo e la prevenzione degli infortuni. Ha anche partecipato al programma di riduzione dello stress con Carola García basato sul Center for Mindfulness presso l'Università del Massachusetts. È doula nascite a casa e nati in ospedale.

A marzo 2015, ha aperto il suo proprio yoga Center, Elena Ferraris Yoga. Negli ultimi otto anni ha approfondito come lo yoga può fare donne prosperare in ogni fase di vita. Nel mese di marzo vi darà un Maestro di Yoga per le donne presso la scuola internazionale di Yoga.

Ne abbiamo parlato con Elena Ferraris.

A volte pensiamo che solo rivolto a donne yoga in particolare si occupa di preparazione per la maternità e recupero post-partum. Qual è il significato di Yoga per le donne del corso che si impartirás nel Jamal?

È conoscere a fondo la fisiologia della femmina in ognuna delle sue fasi vitali (maternità, post-partum, maturità e natura ciclica) e avere gli strumenti per adattare la pratica dello yoga in ogni fase della donna e alle esigenze di ciascuno. Cercheremo di capire l'importanza di un libero nel bacino asana così come può alleviare i sintomi di diversi cambiamenti ormonali con variazioni di asana e movimenti coordinati con il respiro.

Come lo yoga può aiutare le donne in altri cicli della nostra vita, oltre al congedo di maternità? Come lo yoga può fare a fiorire la donna (secondo l'introduzione al corso del Jamal) ogni fase vitale?

Se ci rendiamo conto a che punto siamo in ogni momento e Quali sono i nostri reali bisogno (non quelli Dicci), Sapremo anche capire che posizioni, le impostazioni e il tipo di pratica favoriscono noi in ogni momento.

Lo yoga può aiutarci a studiare in una maniera molto intima, chi siamo, quando ci troviamo e che cosa ci sentiamo bene. Quando abbiamo tale connessione con noi stessi è quando sbocciare.

Sono che parti, elementi e sistemi specifici della nostra natura femmina (biologia-endocrinologia-anatomia-psicologia-emozionale) noi per la cura o la cura più specificamente e perché?

Diversi sistemi davvero tutti sono Uniti, e tutti hanno la loro importanza. Qui Voglio sottolineare per la pratica dello yoga ha un grande impatto i modi di lavorare con il bacino. Se lavoriamo con un giro gratuito invece di un bacino bloccato, i nostri corpi sperimenteranno anche libertà e lo spazio. E da lì la catena segue: miglioramento della postura della colonna vertebrale, respirazione, attenzione...

Come lo yoga può migliorare il rapporto tra il corpo o l'organo in noi (flessibilità, forza, consapevolezza del proprio corpo...) con il sensitivo (empowerment, resilienza, equilibrio emotivo...)?

Il corpo è collegato il sensitivo. Posture yoga non sono solo limitati a fisica aspetti, anche se di solito è la posture fisiche per il corretto allineamento della struttura. L'aspetto fisico ha un impatto sulla nostra capacità di respirare. Il modo in cui respiriamo influisce sulle nostre menti e la nostra capacità di concentrazione; respirazione influisce sulle nostre emozioni: un ampio respiro dà più 'spazio' emozioni, le nostre reazioni, mentre una respirazione limitata ci limita a tutti i livelli.

Lo yoga più tradizionale è stato sviluppato principalmente da uomini. Pensi che lo yoga per le donne è un contributo di yoga moderno e, in definitiva, un'evoluzione positiva di yoga?

È sicuramente un'evoluzione positiva di yoga, verso una maggiore connessione con se stessi, una maggiore connessione tra loro e con tutto ciò che ci circonda.

Altri articoli su
Da • 22 dicembre 2016 • sezione: Intervista, Scuola internazionale di Yoga