Documentario / Sadhaka, il percorso dello yoga

Questo documentario si propone di affrontare il vero yoga, i suoi scopi e i suoi effetti attraverso figure riconosciute come Ramiro Calle in Spagna, o Surinder Sing, Swami Veda Bharati, tra gli altri, in India. È diretto da Nicolas Gauthier.

Documentario di Sadhaka

"Anno 2010, all'età di 66 anni, Ramiro Calle, pioniere nell'introduzione dello yoga in Spagna, contratti listeriosi in Sri Lanka. Entrato a Madrid e contro la prognosi che gli ha dato quattro ore di vita, ha recuperato sconcertando il corpo medico. Nel giro di pochi mesi ha continuato a insegnare al suo centro, lo Shadak, per il quale sono passate più di trecentomila persone dal 1971". È così che inizia il film.

Las preguntas surgen, y la función del narrador, protagonizado por el director Nicolas Gauthier, es precisamente encarnar, desde fuera, las problemáticas que aparecen sobre un tema tan amplio y complejo: sus dudas, sus preguntas básicas sobre una praxis milenaria y cuestiones más profundas respecto a las pretensiones místico-esotéricas de esa tradición. Así, se establece un diálogo entre las reflexiones del narrador y las respuestas de los diferentes protagonistas.

Las motivaciones de la película

Abbiamo chiesto a Nicolas Gauthier le sue affermazioni sulla regia di questo film. "Per affrontare la questione del vero yoga o dello yoga genuino, dobbiamo definire allo stesso tempo ciò che è e ciò che non è yoga. Dobbiamo essere giusti e lucidi su tutte le forme di pratiche che esistono oggi, e sarebbe una mancanza di sincerità nei confronti del pubblico suggerire efficienza, validità culturale e antropologica in tutti questi modi."

"Il narratore, senza essere uno specialista di yoga, non ha pregiudizi. Deve solo guidare la sua saggezza e la sua intuizione. Inoltre, i protagonisti, noti per continuare a diffondere il modo tradizionale di yoga, sono stati scelti per non avere un linguaggio stereotipato sull'argomento. Tutto non vale la pena, e le prospettive di un business esponenziale in una società scarsa di spiritualità e benessere, motivano molte fallaci, vendendo un'attività "esotica". Sono emersi molti pseudoyoga denaturati o 'yoga' che non hanno nulla a che fare con il vero hatha-yoga e che sono diventati un culto nevrotico del corpo e dell'ego. Ecco perché è necessario, più che mai, chiarire la questione."

Il trailer qui:

Indirizzo: Nicolas Gauthier

Musica: Camino di Luis

Rilascio previsto: Marzo 2015

Facebook: Sodhaka, il Sentiero Yoga
Twitter: @FilmSadhaka

Altri articoli su ,
Da • 1 Dec, 2014 • Sección: Per il tempo libero, Preferito