Meditazione accelera la velocità di elaborazione del cervello

Meditazione rafforza il cervello in vari modi. Uno di loro è quello di promuovere la girificacion, cioè il numero di pieghe che si trovano nella corteccia cerebrale. Condividere informazioni Calle Ramiro.

meditazione

La pendenza Yoga terapeutico, uno dei più interessanti, è un'area di studio e documentazione che continua a occupare il tempo a Ramiro Calle, pioniere nel diffondere lo Yoga in Spagna, che fu il primo a subire una serie di sofisticati test medici per 30 anni, effettuata prima, e che convalida le modifiche causate dalle tecniche di Yoga. Che ha inviato questa notizia e altri che pubblicheremo presto.

Meditazione rafforza il cervello in vari modi. Uno di loro è quello di promuovere la girificacion, cioè il numero di pieghe che si trovano nella corteccia cerebrale. Tali conclusioni sono venuto un'inchiesta guidata da Eileen Luders, neurologo presso l'Università di California, Los Angeles (Stati Uniti). L'esperto spiega che una maggiore girificacion permette al cervello di elaborare le informazioni più velocemente. I loro risultati sono stati pubblicati nella rivista Frontiere in neuroscienza umana.

Ricerca precedente ha rilevata che la meditazione aumenta le dimensioni del cervello e migliora il collegamento tra i neuroni. Per analizzare l'effetto di questa disciplina nella girificacion cerebrale, i ricercatori hanno preso MRI funzionale di 50 persone che contemplava e 50 che non ha fatto.

? Non volevamo semplicemente confrontare individui che meditano e che non. Cerchiamo di vedere se c'è una relazione tra il tempo di meditazione su una persona e variazioni generate nel cervello. Che significa, se il numero di anni di pratica è correlato al livello di pieghe nella corteccia cerebrale?.

Un cervello più forte

Lüders osservati cambiamenti significativi in girificacion delle diverse regioni della corteccia cerebrale, e sottolinea che portava molti più anni di volontari più anziani di meditazione sono state le modificazioni osservate nel cervello.

L'esperto sottolinea i cambiamenti osservati nella corteccia insulare. ? Si ritiene che la corteccia insulare funziona come un nucleo di integrazione autonomica, emotivo e cognitivo. Persone che meditano sono esperti nell'introspezione e consapevolezza, nonché il controllo emotivo e autoregolamentazione, con il quale i risultati della ricerca fanno senso. Reofori lunghi una persona meditando, maggiore è il livello di pieghe nella corteccia insulare?.

Lüders sottolinea inoltre che il rapporto tra il momento della meditazione e il livello di girificacion Mostra la capacità del cervello di per volta e adattarsi ai cambiamenti ambientali.

Essere socievole, Condividi!

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla nostra RSS per non perderti nulla

Altri articoli su , , ,
Da • 1° marzo 2013 • sezione: Salute