Lo - visto / La mia postura preferita: Malasana o Upavesasana

Nella sezione "La mia postura preferita", diversi insegnanti scelgono un'asana e spiegano le loro chiavi di realizzazione e benefici. Questa volta è il turno di Belinda Christensen, con Malasana o Upavesasama (Posture of the Garland o in Blades).

Separare le gambe un po 'più della larghezza dell'anca, ruotare leggermente i piedi verso l'esterno, flettere le ginocchia e scendere a squat.

Allineare ginocchia e piedi. Tacchi posti a terra. Alternativa se i tacchi non arrivano, mettere una coperta arrotolata sotto di loro.

Metti le mani su Namaskar (preghiera) al centro del petto, e con i gomiti premi delicatamente le ginocchia, aprendo l'anca ed espandendo il petto.

Allontanare le spalle dalle orecchie e allungare la colonna vertebrale. Respiro profondo e delicato.

Benefici

  • Considerato anche un'asana rigenerante, per i suoi benefici terapeutici: flette il tendine di Achille e il muscolo tibiale, rilassa e tonifica i muscoli dell'anca, allunga il groens, rafforza la schiena e l'addome.
  • L'attivazione dei muscoli dei piedi stabilizza gli archi plantari.
  • Ci offre l'opportunità di allungare le tre curve della colonna vertebrale. Questo di solito attiva tutti e tre i bandha.
  • Il supporto profondo negli archi dei piedi introduce vigorosamente l'azione di sollevamento del pavimento pelvico e dei muscoli addominali inferiori.

Belinda Christensen, che posa nella foto qui sopra, è un insegnante di yoga ed è stato direttore della scuola di yoga Mijas (Malaga), e vice direttore dell'Istituto di Studi Yoga a Marbella.

(Questo articolo è stato pubblicato su YogaenRed nel novembre 2012)

Altri articoli su , ,
Di Per • 10 Aug, 2020 • Sección: Più guardati, Informazioni su YogaenRed