Quando l'insegnante è pronto, il discepolo appare

Il vecchio ha parlato dicendo di zen dei discepoli che erano alla ricerca di insegnanti. Visto che domanda e offerta, le ricerche e incontri, equilibrio e oggi che sembra che il problema è piuttosto che gli insegnanti sono suoi discepoli. Joaquín G. Weil scrive.

Come se ci fosse oggi altri cacciatori di conigli... Ma io vi dico che insegnanti di yoga, autentici e genuini, ci sono pochi.

Il proverbio zen originale ("quando il discepolo è pronto, il maestro appare") era nell'ambito di quella cultura meditativa dove l'insegnante scontroso si rifiutò di trasmettere alcun insegnamento o a richiesta o ricorso dei discepoli. Questo è stato sostituito da marketing, dove alcuni economisti che vogliono insegnare yoga, meditare attraverso tale o quale arguzia di commercializzazione, anche loro possono fare venire gli studenti.

E che nessuna menzione di Marpa Volta si rifiutò di trasmettere gli insegnamenti per la tormentario Milarepa. Questo costruito fino a tre Stupa dal requisito del Maestro che è rimasto senza accettarlo. Secondo una leggenda, Milarepa ha reso alla fine, esausto, assicurando che non ha desiderato gli insegnamenti. "- Ha detto Marpa - si è ora pronti per imparare". Come si dice in italiano è non è vero, è ben trovato.

L'indiano Sanjaya Lo ha fatto a suo tempo un ragionamento pittoresco. Quando ai suoi discepoli Sariputta e Mahamogallana ha parlato di Buddha, ha chiesto: "che cosa più abbondano nel mondo, il saggio o stolti?". Suoi discepoli risposero come stolti. Quindi, se solo il saggio può riconoscere il Buddha, senza dubbio avrò più allievi che esso.

Insieme con i Sufi Proverbi e filosofia orientale, è sorto un nuovo tipo di insegnamento spirituale chiamato la saggezza di Facebook o YouTube. Secondo una di queste specie, che sono inteso per voi sono che "flussi". E continuare a dire da questi e da altri social network: se qualcosa è ancora trovare ostacoli è che "non è per voi". Egregi Signori, ma dove c'è adhittana di definizione?

Ha detto swami Rudradev che male raramente si trova ostacoli. L'ubriaco attraverso una strada a quattro corsie e traballante, a meno che non hanno colpito, è un colpo accanto a una sudicia di denaro e raggiunge la taverna aperta. Se un giorno, in un vicolo, un cane dà un morso alla schiena così che rendono sveglia e, infine, ricordare attraverso i media, ha deciso di meditare e riflettere la sua vita, a partire da dove tutti sono difficoltà, telefoni quel suono , malattie, ostacoli, battute d'arresto, posti di lavoro, emergenza...

Cari Yogi: imparare, praticare e insegnare lo yoga come l'insegnamento dello yoga è il miglior apprendimento. Essa va oltre il mero insegnamento, che è il miglior corso possibile.

Succede il fenomeno che, chi vuole insegnare yoga, solo le parole lasciano loro: ha lavorato dal momento che la parola del professore alla sua propria esperienza e ora deve andare nella direzione opposta: dalla tua esperienza alla spiegazione che orientano gli studenti.

Il lavoro dello yoga non è un lavoro normale o qualsiasi altra cosa, anche se appare nel "Catalogo delle qualifiche professionali". Yogi è 24 ore al giorno, senza essere niente di davvero, perché la prima cosa Dotta - se che egli è venuto a imparare qualcosa - è quello di far loro segni distintivi. Motivazione ad insegnare yoga è di non guadagnare un po' di soldi, come 8-3, che va all'ufficio, ma deve essere un genuino e autentico desiderio di evoluzione personale, Scoperta, attraverso la propria pratica, dei più grandi misteri dell'universo stesso. E nella misura in cui dà di sé l'insegnamento.

Lo Yogi ha scoperto innumerevoli benefici che lavorano pratica sulla sua persona e ora vuole condividerli: dedizione genuina di merito. Questa è la motivazione più pura e sincera per insegnare lezioni di yoga: condividere i benefici che ciascuno, nel suo giorno, il proprio studio ricevuto.

Per favore, chi lo fa con sincerità, impegno e coerenza, insegnare lo yoga. E per realizzare questa funzione con determinazione e coraggio, il meglio è un buon apprendimento. Perché promuovere il Yoga sulla Piazza già alla sua quinta edizione e questo magnifico Formazione di yoga con alcuni dei migliori e la maggior parte veterano degli insegnanti di yoga in Spagna.

Benvenuti.

Joaquín G. Weil
Insegnante di yoga YogaSala Malaga http://yogasala.blogspot.com/
Co-fondatore della IAYoga https://iayoga.org/blog

Altri articoli su
Da • 28 Sep, 2018 • Sección: Classi, corsi e workshop, Joaquín G. Weil