Congresso di Madrid Yoga, valutazione finale

Esauriti tutti gli ingressi, 23 workshop tenuti, professionisti dedicati e... secondo congresso già in preparazione. Si tratta di una sintesi del primo Congresso yoga di Madrid tenutosi lo scorso fine settimana.

Nella foto di YogaenRed, Cayetana Rodenas durante il suo workshop "Yoga in movimento"

"Siamo rimasti molto soddisfatti del risultato finale", afferma Victor de Miguel, il principale promotore dell'evento, insieme a FEDA-. Il feedback delle persone alla fine del Congresso è stato anche molto positivo, come commenti faccia a faccia e post sui social media. Ci sono state anche recensioni, che sono i benvenuti e cercheremo di prendere nota per migliorare per il II Madrid Yoga Congress".

Victor è chiaro: "Il nostro obiettivo principale non era quello di mantenere la storia in questo primo Congresso e di avere una continuità, e grazie alla risposta delle persone siamo riusciti ad avere un secondo e speriamo di molti altri."

Infatti 150 biglietti sono stati messi in vendita e tutti sono stati venduti. Per 75 euro, i professionisti dello yoga sono stati in grado di sfruttare al meglio il loro investimento, partecipando a sei attività il sabato più tre la domenica. Il più entusiasta praticato yoga ad un livello avanzato per diverse ore... fine esausto per assistere al kirtan con cui il giorno di sabato è stato chiuso.

Tutti i workshop si sono svolti puntualmente e i loro autisti (più che istruttori), la maggior parte con una vocazione all'innovazione, sono stati utilizzati a fondo per far sudare la camicia i giovani partecipanti (maggioriari). C'era un sacco di creatività, un sacco di vigore e voglia di divertirsi: Yoga Flow, Yoga in Motion, Ashatanga Yoga, Yoga & Roll, Yoga Party... È evidente l'attrazione che il giovane hobby ha il lavoro fisico, la musica e il ritmo integrati nella pratica del.

Guardando il Congresso di Yoga Madrid II

Per il prossimo Congresso, che sicuramente aumenterà il suo numero di attività, vorremmo che lo yoga tradizionale adattato a tutte le età fosse più rappresentato, così come le pratiche meditative, e (posizioni da desiderare) per gli insegnanti veterani da invitati. Anche se il fatto che ci fossero un bel po 'di giovani e creativi istruttori servito l'intenzione degli organizzatori di inquadrare l'incontro sul circuito di yoga "aggiornato" e giocoso (non senza qualità), nello stile di altri appuntamenti yoguidi internazionali.

“Ya nos hemos puesto en marcha con el II Madrid Yoga Congress, y tenemos confirmados tres profesores que sabemos a ciencia cierta que van a sorprender y gustar mucho a la gente. Intentaremos traer a algún maestro de India. No sabemos si mantendremos el lugar de realización o buscaremos algún otro que tenga mejores instalaciones que este último, aunque hemos quedado muy contentos con los servicios prestados por el Hotel AR. Pero si nuestro objetivo es crecer y ofrecer algo mejor tenemos que hacerlo”.

Objetivo cumplido. Gracias a Víctor y a todos los profesores y participantes del Congreso porque entre todos crearon un encuentro con mucho buen yoga.

Aquí, una selección de fotos del pasado Madrid Yoga Congress: www.madridyogacongress.com

Altri articoli su ,
Da • 26 Oct, 2017 • Sección: Congressi e Festival