Luce della scrittura / vacanze

Il viaggio e il pellegrinaggio della vita. Beata vacanza! Tipo David Rodrigo (Āchārya Jijnāsu), tradizionale maestro Advaita Vedānta.

Scrittura

-Swamiji, sembri stanco. Vuoi andare in vacanza? In caso affermativo, quando? Dove? Che cosa hai intenzione di fare? Quanto tempo?

-Sì, vado in vacanza. Subito. Per il mio proprio essere. Non ho intenzione di fare nulla. Per l'eternità.

Vita è un pellegrinaggio eterno, è una sacra in viaggio sacro, un canale alla persona amata, una strada verso l'altare della verità. La vita è andare, venire ed essere in esistenza, che mantiene la vita.

Chi capisce la vita, che vive e impara a leggere il libro aperto della verità che è la vita, è un uomo saggio. La vita è una celebrazione dell'amore, una gioia permanente luce e bellezza infinita, immutabile.

Questo indica la parola in sanscrito per pellegrinaggio, ´Tīrtha-yātrā´ (तीर्थ यात्रा):

-Tīrtha: canale; Master; sacro oggetto di venerazione; destra della strada, strada all'altare...

-Yātrā: andare; andare in pellegrinaggio; Festival, celebrazione; Che cosa mantiene la vita...

Skanda Purāṇa indica che ci sono tre tipi di pellegrinaggio ´tīrtha-yātrā´:

-In un posto che non si muove (sthāvara-tīrtha), come, nel contesto indiano, Varanasi, Haridwar-Rishikesh, Kailash montagna, fiumi sacri (Ganga, ecc.)

-In un posto che si muove (traduttore-tīrtha): un insegnante, asceta Santo, saggio,...

-In un posto nella mente (manas-tīrtha): amore, amicizia, compassione, gioia, gentilezza, onestà, carità, dando perché sì, pazienza, determinazione, dolcezza, umiltà, perdono, comprensione, equità, la calma, l'attenzione, la concentrazione, sapendo... e, infine, sattva l ´ esencia´ di tutta la coscienza, che, oltre l'ego - equivoco self self-limited alla mente e al corpo fisico che è nata-, sentire la stessa luce, chiara e diretta pura coscienza (Puruṣha) , l'esistenza stessa, infinity, la pienezza.

Quando, sentendo nella rivelazione sattva (obiettivo ´esencia´) del sé (Puruṣa-khyāti), la persona - potenza - facoltà della coscienza (buddhi) capisce che, a differenza di tutto il resto del cammino di vita eterna, non è una cosa per un'altra esperienza (bhoga), ma che è il tuo vero essere e lo stato permanente (base) di tutto ciò che egli vede e si sente come differenziato attraverso la sua mente diversi (di conseguenza, il sostentamento dell'universo, passato, presente e futuro), hanno compiuto il pellegrinaggio della vita. Non avete lasciato niente più raggiungere, imparare, sperimentare, posto per la visita. Tutto ciò che è desiderabile si godere simultaneamente, al momento dell'essere, privo di tempo, spazio e oggetti e dove tutto ciò che è. Come dice Taittirīya Upaniṣhad 2.1.1:

वेद निहितं गुहाय परमे व्योमन्। यो

सोऽश्नुते सर्वान् कामान् सह।

Io veda nihitaṁ guhāya para vyoman |

modo ' śnute sarvān saha kāmān |

"Chissà cosa [vero] essere nascosto nello spazio supremo del cuore" (proprio essere, di là di eventuali limitazioni di tempo, spazio e gli esseri e oggetti diversi, creato dall'identificazione con i limiti della mente-corpo e sua conoscenza, percezioni, sentimenti, azioni ed esperienze)godere di tutti i desideri (le cose desiderabili) allo stesso tempo."

Questa è la realizzazione, il semplice riconoscimento totale, come se stessi e l'universo. Che è di tutti (kaivalya). Come indicato da Patanjali in III. 54 il Yoga-Sutra:

सत्त्व-पुरुषयोः शुद्धि-साम्ये कैवल्यम्॥

Sattva-puruṣayoḥ śuddhi-sāmye santolo |

"[Attraverso saṁyama: concentrazione, meditazione e riassorbimento - dhāraṇa, dhyāna e samādhi-] sulla stessa purezza di sattva (essenza oggettiva) e puruṣha (pura coscienza), [raggiunta] tutti (kaivalya)."

Beata vacanza, mai previsto!

David Rodrigo (Āchārya Jijnāsu). Tradizionale maestro di las di Advaita Vedānta Luz de Escrituras - scuola tradizionale di Advaita Vedanta. Formazione continua "Scritture dell'Advaita Vedānta e Yoga Sāṅkhya - conoscenza e pratica tradizionale"

http://luzdelasescrituras.wix.com/escueladevedanta

Formazione continua

1 le scritture di Advaita Vedānta e Yoga Sāṅkhya - conoscenza e pratica tradizionale Completa e in ordine scritti originali di tradizione orale: Sāṅkhya-Kārikā, Yoga Sutra e Bhagavad Guītā, Viveka Chūḍāmaṇi, Upaniṣhads e Brahma Sutra

Il pieno riconoscimento del sé e della realtà / Il senso della vita

Mokṣha Śhāstra - arte e scienza della liberazione

-A Madrid e a distanza: Yoga Shala Alcobendas / Contatto: annayogashala@gmail.com

-A Barcellona: contattare: luzescrituras@gmail.com

Anche mescolato

2 yoga Sutra, capitolo II ´Sadhana´

Un fine settimana al mese. A Madrid e a distanza: Yoga Shala Alcobendas. contatto: annayogashala@gmail.com

Corso Panchadaśhī, Śhrī Vidyāraṇya Muni. Testo fondamentale dell'Advaita Vedānta

Martedì, mercoledì e giovedì. Moksha Yoga, Barcellona e distanza. mokshabarcelona@gmail.com

Presentazione di David Rodrigo (Āchārya Jijnāsu)

David RodrigoViene consegnato completamente al riconoscimento pieno di sé stesso e della verità poiché nel 2008 è stato a Rishikesh, Himalaya, India ed ha dato con il suo Maestro, Dravidāchārya Rāmakṛiṣhṇan Swāmījī (Shastra Nethralaya Ashram), della tradizione Advaita Vedānta di Śhaṅkarāchārya; discepolo bramina Sarveśānanda Sarasvatī e suo insegnante bramina Śhānti Dharmānanda Sarasvatī.

Ha studiato per sei anni intensi di auto-trasformazione, contemplato, applicato ed ha sperimentato con il Maestro, in un rapporto personale e quotidiano, la sapienza della tradizione ha rivelato nelle Scritture grande complete e originale della spiritualità classica e della filosofia in India scuole rilasciando (ṣhaḍ-darśhana) e sanscrito:

  • Advaita Vedānta
  • ´Triple Prasthāna Traya corro con Śhaṅkarāchārya commento: Bhagavad Guītā, principale Upaniṣhads e Brahma Sutra. Quest'ultimo con Bhāmatī, Vāchaspati Miśhra subcomentario.
  • Advaita Siddhi, Madhusūdana Sarasvatī, parte della Prasthāna Traya Bṛihat ´Gran tripla canna
  • Prakaraṇa granthas (testi secondari) come Viveka Chūḍāmaṇi, Śhaṅkarāchārya; Panchadaśhī, Vidyāraṇya Muni; Vedanta Paribhāsā, Dharmarāja; Tantra-leśha-saṅgraha, Appayya Dīkṣhita; Dakṣhiṇāmūrti-stotra ´Himno a Dakṣhiṇāmūrti´; Pancīkaraṇa; Boddha Tattva; o Ātma-jñāna-upadeśha-vidhi.
  • Yoga Sutra di Patanjali con commento di Vyāsa, ecc.
  • Sāṅkhya-Kārikā di Īśhvara Kṛiṣhṇa.
  • Il resto delle scuole classiche (astika darśhana): Artha-saṅgraha (Pūrva Mīmāṁsā); Tarka-saṅgraha (Nyāya-Vaiśheṣhika).
  • Grammatica del sanscrito (vyākaraṇa): Lanzanova-Tantra-kaumudī di Varadarāja (tradizionale semplificazione delle Aṣhṭādhyāyi di Pāṇini).

È stato avviato anche nella tradizione dello Yoga meditazione dell'Himalaya è Veda Bhāratī (Swami Rama Sadhaka Grama Ashram, Rishikesh; è discepolo di Rāma dell'Himalaya).

Swami Rama Sadhaka erba Ashram, Rishikesh ha cominciato a trasmettere conoscenza, pratica ed esperienza della scrittura e della meditazione; e coordinato Dhyāna Gurukulam, la scuola tradizionale dell'ashram.

Nel 2014 la vita ti riportata in Spagna, mettendo a disposizione direttamente - senza vesti o conversioni per quello che sono non-, conoscenza, pratica e l'esperienza di queste Scritture della saggezza universale che sorgono e portare alla realizzazione diretta e immediata del stesso: esistenza, la coscienza, la stessa felicità, senza differenziazione o trasformazione, illimitato.

Altri articoli su
Da • 30 giugno 2016 • sezione: Testi antichi