Essere umano, secondo Swami Sivananda

Una goccia d'acqua che spruzza su una superficie di ferro caldo frizzante e si evapora immediatamente.
Persona, della pari modalità, rende un po' di rumore durante il breve periodo che noi chiamiamo vita e scomparirà in un istante.
Che cosa è l'essere umano, chi siamo? Che cosa siamo diventati?

Corpo, mente e anima

I bambini piangono.

I bambini saltare, ballano e giocano con i loro giocattoli.

Il Collegio a piedi con i loro libri.

Anni dell'adolescenza adornano, lotta, lotta. Cercare di ottenere il nome e la fama. Poi abbiamo accumulare ricchezza, produciamo bambini, età, abbiamo indossare occhiali e utilizzare le protesi dentarie. Noi tambaleamos su un bastone e, infine, muoiono sospirando.

L'essere umano, la persona, non è puramente una creatura fisica, dotato di una mente e di un'anima. In Yoga, la persona è essenzialmente un'anima che si esprime attraverso la mente e ha un corpo come una risposta ad agire sul piano fisico.

La persona è un'anima con un corpo.

È essenzialmente spirituale essere.

Vive perché egli è uno spirito o anima in sostanza.

L'essenza più profonda della persona è l'Atman o dello spirito divino.

La vera natura della persona è divina.

Il corpo fisico e intelletto sono dipendenti l'anima interiore, di cui sappiamo poco, quasi nulla.

Tutte le persone sono uguali per natura.

L'Atman vivono allo stesso modo in tutti gli esseri. Persone sono uguali per natura della coscienza, ma sono separati dalla natura della mente e della vita.

L'elettricità passa attraverso varie lampadine è lo stesso, ma si è visto in luoghi diversi a causa di milioni di lampadina, quello in cui essi sembra.

Inoltre, persone si differenziano per i diversi tipi di menti e temperamenti.

La persona è una Trinità composta da corpo, mente e anima.

La coscienza è velata dalla mente e la materia.

Pertanto, non è in grado di comprendere la sua natura divina.

A meno che la persona è liberata dalla schiavitù della mente e materia, non possa possedere la conoscenza di sé o Atman.

Siamo immortali

Non siamo questo corpo, sensi, né anche mente.

Questi sono i loro veicoli, upadhis.

Il corpo e la mente sono soggette a cambiamento, declino e morte, mentre l'immortale o Atman vite per sempre, mai muore. Non ha nessuna nascita, è eterna.

Hai un corpo, ma non sei il corpo.

Avete una mente, ma tu non sei la mente.

Il corpo e la mente sono strumenti,

come gli strumenti di un carpentiere.

Questo corpo è uno strumento o un servo dell'anima e non la tua prigione.

Morte non finisce ancora.

L'agente che agisce, l'anima che risiede nel corpo, non può morire con questo.

L'anima è immortale.

Allo stesso modo che qualcuno ha rimosso un cappotto, sono anche le conclusioni del suo corpo fisico è morto.

Il corpo è la pelle dell'anima.

È l'anima che rende lo spostamento per il trasporto del corpo.

Quando si distrugge il corpo, lo spirito continua a vivere.

Avete ancora quindi i vostri pensieri, la memoria, forza di volontà e corpo sottile.

Informazioni fornite dal Centre international de Vedanta Sivananda Yoga di Madrid

www.Sivananda.es Tel.: 913615150

www.sivanandagranada.es Tel.: 660288571

Su Facebook centro.yoga.sivananda.madrid

Su Twitter @yoga_sivananda

Instagram sivanandamadrid


Essere socievole, Condividi!

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla nostra RSS per non perderti nulla

Altri articoli su
Da • 6 febbraio 2017 • sezione: Grandi maestri