Intervista con Yvan Trunzler: "musica spirituale fornisce connessione con il nostro spazio interiore"

Il Dhrupad è la più antica musica classica dell'India del Nord (con una componente meditativa di incalcolabile valore), che richiede una vita di dedizione per essere eseguito correttamente. Sabato 8 ottobre, Aushadhi scuola di Yoga porta dalla Francia al Maestro Yvan Trunzler Dhrupad, una delle pochissime eredi di quest'arte in Occidente, con 37 anni di esperienza. Intervista di Eva Espeita (Swni. Radhananda) per YogaenRed.

Yvan-trunzler

Proprio al fine di portare quest'arte a tutti, il concerto viene offerto al prezzo gratuito (donazione) e Jorge Lozano accompagnare il pakhavaj, uno dei pochi musicisti che sanno di questo percussioni in Europa. Il Maestro Yvan Trunzler risponde alle nostre domande:

Come si fa a definire Dhrupad?

È un tipo di musica universale. Spesso utilizzano sillabe che non hanno alcun significato mentale, anziché come le composizioni, in tale maniera che stiamo giocando con il suono. C'è un gusto (rasa) e la devozione in raaga (bhava), che ha a che fare con lo stato emotivo dell'artista mescolato con la propria di raaga, hanno aderito anche all'ora del giorno che si sta giocando (nel nord dell'India il raso è legati ai momenti della giornata, stagioni dell'anno, ecc.).

Sotto l'aspetto melodico, l'infinitesimale di microtoni, la massima precisione, generare un maggiore campo percettivo si apre in tutte le direzioni, in cui il processo sembra non avere fine.

Se guardiamo a come respirare per il canto, è come le onde del mare: un ritmo che ha la quiete al suo centro. Che cosa è quello che succede in quei toni e tra quei toni? Non importa che non capisco di musica indiana, tutti capiscono questo linguaggio universale, per tutti noi fa salire le lacrime agli occhi, a tutti noi si apre questo campo.

Qual è il legame tra un Dhrupad e Nardone Yoga?

Per me è profondamente legata all'artista. Se la persona che rende ha uno sviluppo reale spirituale, allora è Nardone Yoga. Se questo non è lì, può essere come qualsiasi altro stile musica e si può finire per essere un modo di affondare nell'ego. Questo è qualcosa che tutti possono vedere quando ascoltiamo con attenzione.

Ci sono musicisti che non sono gli yogi Nardone e Nardone Yogis che non sono musicisti (nelle pratiche tradizionali dove non è necessaria una conoscenza musica). Ma se guardiamo solo il Dhrupad proprio, può essere una forma di Yoga, Nardone, che ha anche l'estetica della musica stessa, che è una meravigliosa aggiunta che porta una dimensione maggiore rispetto ad altre forme di Yoga Nardone nel suo formato.

Come e quando è venuto il Dhrupad alla tua vita?

Ho iniziato ad ascoltare musica indiana nel 1976, e ogni volta che ho sentito in concerto o in Studio, mi sentivo bilanciato, focalizzata e broadcast sempre me grande pace: tutti i problemi e le ansie sono sparito durante l'ascolto di esso.

In India ho fatto molti ritiri Vipassana, quindi mi sono reso conto ad un certo punto che cosa volevo fare, più di ogni altra cosa al mondo, era di dedicarmi a questa musica.

Poi ascoltato i fratelli de Angelis di Delhi e Bombay. Quindi sapevo di uno studente di questi ultimi che ha dato lezioni a Varanasi, in India, che non era un altro che Ritwick Sanyal. Abbiamo trascorso due anni a studiare con lui mentre lui mi ha aiutato per ignoranza in stile Dhrupad. Un giorno ho viaggiato a Bhopal con lui a un concerto e c'era Ustad Fariduddin Dagar le riprese di un film su un Dhrupad; Siamo andati in camera sua e quando aperto bocca ha iniziato a piangere di gioia per due ore senza possibilità di interruzione del processo in alcun modo; Ho sentito che sapevo che musica da qualche parte perso nella notte dei tempi, lontano… Allora sapevo che era la luna piena Guru Purnima, la luna piena che si terrà in India in onore degli insegnanti; Certamente, per me, un segnale. Il giorno successivo che ho imparato che il Ustad stavano cominciando ad aprire il primo centro per gli studi nel Dhrupad con l'aiuto del Segretario di Bharat Bhavan a Bhopal, così sono arrivato al momento nel posto giusto. Dal 1981 al 1986, ho il fondamento del mio apprendimento nelle mani del Ustad.

Che cosa è ciò che il Dhrupad porta a ovest?

Come qualsiasi tipo di musica spirituale, porta all'ascoltatore, musicista o non, la connessione con spazi interni: È possibile giocare direttamente nel cuore come è successo a me quando non ero un musicista.

Lo spazio tra i toni, come ho detto all'inizio, che sta diventando più piccolo nel nostro approccio approfondito, paradossalmente conduce a spazi sempre più più anziani detenuti e così forma infinita in un percorso che solo culmina nel silenzio: Questo silenzio è l'obiettivo della meditazione in tutte le tradizioni, aspiratore, la totalità della presenza, l'assenza di pensiero. Per raggiungere questo obiettivo abbiamo bisogno della massima concentrazione, è esattamente la stessa cosa succede in qualsiasi tecnica di meditazione, lasciando che i pensieri, rimanendo sempre più profonda nello stesso.

A livello musica, la distanza tra ventidue shrutis o intervalli (in contrasto con i dodici della musica occidentale riscaldata) non è equa e si apre un universo di ricchezza sconosciuta ad ovest.

Può parlare con noi di apprendimento con il tuo padrone, il leggendario Ustad Fariduddin e Mohiuddin Dagar?

Tutti i giorni ci sono svegliati prima dell'uscita del sole per pratica due ore solo nella tonalità più basso che potrebbe eseguire (kharaj), quindi erano altri tre ore di pratica con i nostri insegnanti accompagnato per il pakhavaj da Shrikant Misra, Manik Munde e suo maestro Pandit Amarnath Misra (chiamato anche Mahantji) di Varanasi, loro più grandi musicisti di questo vecchio strumento di percussione.

Dopo questo, tutto il pomeriggio abbiamo praticato quello che abbiamo chiesto gli insegnanti, e questo costantemente accaduto sei giorni alla settimana undici mesi all'anno per diversi anni. Miei compagni erano barboni e Umakant Gundecha e Uday Bhawalkar, attualmente riconosciuti maestri del Dhrupad in India e all'estero.

Ustad non ha voluto concedere un diploma come li dell'Università, che spesso non è correlata con la realtà, quindi hanno organizzato un concerto pubblico, una specie di esame come esperienza pratica, in cui essi hanno apprezzato se il nostro livello era abbastanza. Ogni anno questo guardavano insieme ad altri grandi maestri degli altri Gharanas (famiglie diverse all'interno dello stile musica) e ci ha mostrato se potremmo continuare l'anno successivo. Così noi accompagnato lentamente in ogni passo del cammino, assicurandosi che l'apprendimento.

Per quanto riguarda i nostri insegnanti, ci hanno trattati come membri delle loro famiglie, come i loro figli, perché abbiamo avuto con loro trovare un rapporto molto intimo che ha permesso loro di comprendere chiaramente il nostro vero progresso. Abbiamo indossato per accompagnarli in piccoli concerti suonando il tanpura in viaggio indimenticabile, la lunghezza e la larghezza dell'India, dove belle esperienze che abbiamo condiviso. Abbiamo sempre protetto, e sempre ci sentiamo protetti da loro.

Sono stati considerati con un alto livello di maestria e di indubbia presso tutti i riferimenti di India, anche se Dhrupad quindi è stato considerato come una minoranza. Questo, per fortuna è cambiando attualmente, crescendo lentamente, ma, chiaramente, sia in India che in Occidente. Oggi, come osserviamo che ci sono grandi maestri di Yoga in Occidente, a poco a poco sta per andare osservare questo, senza dubbio, in relazione il Dhrupad.

Eva Espeita (Swni. Radhananda) uno studente di Dhrupad e fondatore della Scuola di Aushadhi Yoga, che è diventato, insieme con Sangitarasika a Barcellona, in uno dei due centri principali di studio outreach e ufficiale di questa arte musica e meditativa in Spagna.

Biografia di Yvan Trunzler

Yvan Trunzler ha 37 anni nel modo il Dhrupad. Dal 1978 al 1979, Yvan si stabilì a Varanasi (India) per iniziare il suo apprendistato con Sri Ritwick Sanyal, Professore universitario e uno dei principali studiosi e promotori del Dhrupad internazionalmente.

Nel 1981, dopo aver incontrato i loro padroni, il leggendario Ustad: Ferrari (voval) e Mohiuddin Dagar (Rudra Vina), si unì a loro in Bhopal nel vostro centro di studi nel Dhrupad nel 1986.

Dal 1987 al 1990 entrò un intenso studio pratico e dato il suo primo concerto con la sua insegnante Fariduddin Dagar.

Ottiene il suo primo incarico ufficiale presso il Conservatorio di Rotterdam e le scuole di musica di Amsterdam, dove egli era per tre anni invitando gli insegnanti ad effettuare le prove.

Tra il 1990 e il 1995, dopo la morte di Ustad Zia Mohiuddin Dagar, Tornò a vivere a Delhi e Bhopal, acquisendo gradualmente il livello professionale, uno dei pochi occidentali che hanno avuto successo.

Presto egli acquisisce anche la sottigliezza e il rigore dei loro insegnanti quando si tratta di insegnamento. Regolarmente li frequentano sia in India che in Europa. Questo è diventato parte della sua attività, lo sviluppo di uno studio nel profondo il Dhrupad, basato sulla sua esperienza personale, è diventato un metodo di insegnamento.

Come musicista, Yvan ha conosciuto riceve l'insegnamento dei loro insegnanti, la magia sottile del vecchio Dhrupad e la loro interpretazione specialissima Ustad (unico anche in India) ma, erede come è lo spirito di quegli anni settanta in Occidente, è in grado di unire questa conoscenza ancestrale con esso esplorazione totale dei loro limiti, che possono apprezzare è modalità di approccio è alla sua musica.

Il maestro di concerto di Dhrupad Yvan Trunzler:

Quando: Sabato 8 ottobre, per le 20:30 (apertura porte 20:00)

Dove: Scuola di Aushadhi Yoga. Las di de Paseo Delicias 47-51 (passaggio pedonale). Madrid

Contatto: T 91 539 16 69; 615 986 339

Essere socievole, Condividi!

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla nostra RSS per non perderti nulla

Altri articoli su
Da • 29 settembre 2016 • sezione: Intervista