Lo yoga e la liberazione della mente

Ci possono essere alcune situazioni in cui pensiamo che non saremo in grado di pensare di un'uscita verso qualcosa di positivo. Sei mai stato in quella situazione? Come sei occupato di esso? Pratipaksha Bhavana può essere la soluzione. Scrive Meletti (Mayte Aguado).

yoga_liberacion

"Non credo che nulla può estinguere questo fuoco della pena che rabbia dentro di me, anche se dovessi diventare un sovrano successo e senza pari della terra anche in cielo" (Bhagavad Guita, ch. 2.8).

Placare l'anima è in pace, e per questo grande strumento è la pratica di Pratipaksha Bhavana, È pensiero positivo lavoro.

Iniziamo parlando di yoga e salute, due concetti che sono collegati attraverso la costanza nel lavoro seguendo i suoi cinque pilastri o sue cinque fasi (asana, Pranayama, Savasana, dieta corretta, Vedanta e Dhyana). E perché è importante a seguirli? Semplice: perché tutti sono desiderosi di raggiungere un condizione di salute mentale che ci permette di mantenere una mente libera di tristezza, scoraggiamento, le preoccupazioni e le tensioni, situazioni che scavare ulteriormente in pensieri negativi alla deriva in rabbia, odio, l'avidità o orgoglio.

Nel Katha Upanishad Si dice: "noto per essere single (corruttibilità) come il proprietario del camion e del corpo certamente come camion." I sensi sono i cavalli, e gli oggetti di senso sono le strade." Perché, cari amici, così solo della nostra mente dipenderà controllare i sensi, e dobbiamo decidere se noi li dare sfogo o li fermò.

Come si avanti all'inizio, nello yoga c'è un metodo utile per avere un pensiero sano: Pratipaksha Bhavana. È una pratica yogica indicata nella Yoga Sutra, per cui gli Yogi di lasciare qualsiasi negativo il modo di pensare attraverso la disciplina dei "coltivare l'opposto", vale a dire educare la mente di cambiare completamente la sua consapevolezza di un oggetto negativo a un altro più positiva.

Secondo il Sutra, pensieri negativi sono descritti come qualcosa contro il Yamas o Niyama, cioè divieti o astensioni e la base morale ed etica dello Yoga. Yama e niyama è due delle otto percorsi di yoga per la pace della mente, il distacco e la rottura della catena alla ruota del samsara (incarnazione e la morte). Per gli Yogi, praticare Pratipaksha Bhavana è la pratica fondamentale per raggiungere la finale delle otto tappe dello yoga: Samadhi, lo stato della supercoscienza.

Chiunque può praticare Pratipaksha Bhavana per allenare la mente a pensare positivo e quindi ridurre la sofferenza. Questa pratica può essere molto utile quando applicato nella nostra routine quotidiana, Poiché uno diventa testimone dei suoi pensieri quando sono negativi, violento e crudele, così li cambio immediatamente a pensieri positivi che abbiamo riempito con pace, gentilezza e umiltà.

Non occorre essere uno Yogi per "coltivare l'opposto", solo bisogno di cambiare il 'no' su 'yes', deve smettere di ego che imprigiona la mente, per gestire lo stress e allentare la tensione, per portarci energia, chiarezza e concentrazione capacità e anche equilibrio l'energia elettromagnetica che ci circonda.

Vi propongo un esercizio:

Sedersi sul pavimento in posizione facile di loto, con la schiena dritta. Si può anche fare seduta su una sedia.

  • Sollevare le braccia e aprire bene le dita delle mani, poi raccoglierli in modo che le punte delle dita toccare la base delle dita e i pollici sono allungati, con i gomiti anche sciolti e senza alzare le spalle.
  • Quindi applicare una leggera mulabhanda (contrazione dell'ano, genitali e ombelico point) e jalandarabhanda (blocco del collo), concentrate il vostro sguardo sul punto tra le sopracciglia (l'ajna, sesto chakra), piani di accendere il colonna, che fornisce il flusso di energia, senza bloccare il bacino.
  • Quando sei nella posizione inizia con il fuoco o respirazione Kapalabhati. Inizia lenta, come la scia è anche lenta, ricordate che con questa respirazione non è ha di scuotere il corpo, mantenendolo postura allineata, spostare solo il punto dell'ombelico.
  • Infine, inalare, i pollici insieme sopra la testa, applicare mulabhanda e riprendere fiato, poi espirate. Ripetere due volte più e rilassarsi completamente. (Non farlo se sei incinta).

Così si rafforza il sistema nervoso, rilassante le tensioni nella zona del cuore, aiutandoti a gestire lo stress, aiutando la tua mente così concentrarsi e rilassarsi.

"Quando si trova la pace dentro di te stesso, si diventa il tipo di persona che può vivere in pace con gli altri." (Pellegrino di pace)

Melfi (Mayte Aguado). Insegnante di yoga certificato dalla scuola Sivananda di Rudraprayag (India). Discepolo di Fernando Diez. Collaboratore della Fondazione Vicente Ferrer e lo yoga dell'insegnante di ginnastica di Guadalajara Aylu.


Essere socievole, Condividi!

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla nostra RSS per non perderti nulla

Altri articoli su ,
Da • 5 luglio 2016 • sezione: Firme