Namaste, OM Namah Shivaya

Mi inchino alla coscienza che sei. Riconosco la divinità che c'è in te. Saluto all'essere eterna che si esprime attraverso la propria individualità... Tutti questi significati vengono date nel mantra che dicono che adotta il Namaste mudra, un gesto di unire i palmi delle vostre mani e strofinare leggermente lo sterno con le falangi dei pollici, mentre egli si appoggia la testa. Scrive Emilio J. Gomez.

Namaste

Quando si esegue Namaste, l'indiano tipico saluto, capita una vasta gamma di dettagli tecnici completi di significato. Mani giunte e palme fatti un impercettibile Atmanjali mudra, che consiste di un esercizio morbido pressione tra entrambe le mani. Tale pressione rappresenta il desiderio di Unione della coscienza individuale con la coscienza universale.

Le articolazioni della leggerezza rozan falangi con lo sterno all'altezza dove è situato il kshetram o di fuori della Anahata chakra, il centro emozionale, risvegliare la coscienza di sé, dell'Atman che abita all'interno di tutti gli esseri umani.

Tronco e testa magra delicato e allo stesso tempo... che bel gesto! Come così semplice e umile mostrato soppressione dell'ego, anche per pochi istanti. L'inclinazione della testa rappresenta il culmine di tutto il lavoro di Sadhana, pratica spirituale, in quanto è indicatore che la 'I' individuale è stato trasceso.

Infine, se tutto questo mudra grande che comprende quasi tutto il corpo include le Manasik Japa, recitazione del mantra mentale: OM Namah Shivaya… Mi inchino a te... mi riconosco in te... Sono come te... O come di solito è fatto con Baikhari Japa, recitando ad alta voce. O meglio ancora, sotto forma di sussurro, con Upanshu Japa, dove praticamente solo che sente il trasmettitore e il suo partner.

Di relazionarsi con gli altri che non serve nient'altro. Tutto è lì. Tutti. L'umiltà che garantisce una conoscenza di relazione aperta e chiara, che concede il riconoscimento della vera natura dei partner, la melodia ed empatia necessaria per una comunicazione profonda... Due cuori trovano... e sono stati riconosciuti in altro.

OM Namah Shivaya… Niente di più che abbiamo bisogno di dire o fare. Il mantra e il suo significato esso contiene tutto. Assolutamente tutto.

Così la magia della comunicazione da cuore a cuore che questo suscita mantra è dovrebbe essere fatto con la solennità che merita. Non vengono eseguiti. Farlo lentamente... Guardare negli occhi del tuo simile dritto e guardando lui i palmi delle mani e aspetto per il tuo cuore con i pollici a bordo.

Solo quando lo trovate si appoggia leggermente la parte superiore del corpo in avanti, eseguendo una riverenza che trabocca di nobiltà. Essa conclude inclinazione con un gesto lieve della testa, mentre mentalmente o in forma di un sussurro, sempre guardando negli occhi del vostro partner, sempre senza non riescono a percepire il tuo cuore e la sua allo stesso tempo, ci si sente... Express...

OM Namah Shivaya

OM Namah Shivaya

OM Namah Shivaya

Evitare anche di tradurre queste parole nella tua lingua. Sento, sento il suo significato. Si fondono in un abbraccio cosmico di energia, gioia e felicità. Non è di meno, sono stati trovati due cuori.

OM Namah Shivaya

Emilio J.Gomez

Emilio J. Gomez eyoga di s del cerchio interno del silenzio insegnante di Yoga

T 616-660-929 - e-mail: info@silenciointerior.net - www.silenciointerior.NET

Essere socievole, Condividi!

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla nostra RSS per non perderti nulla

Altri articoli su
Da • 27 giugno 2016 • sezione: Silenzio interiore