Il male, tesori di grande potenza

Sai il significato e la storia di questi piccoli tesori? Risalgono ai secoli fa dharmica tradizioni e sono una parte essenziale nella pratica dello yoga e della meditazione. Scoprite perché.

BudacollaresMukhas

Etimologicamente dal sanscrito JAPA Mala "(collana di ripetizione del), la Mala sono stati utilizzati da 6000 anni fa come oggetti del potere nella pratica della meditazione yoga e japa, prendendo loro radici nell'Induismo con alcune collane prime di 108 conti Rudraksha, che più successivamente sono stati adattato al buddismo.

Questi oggetti sacri sono sostenuti da praticanti di yoga e di meditazione, di Santi e di tutti i tipi di personalità, sempre venerato dai suoi capacità di fornire un senso di equilibrio e armonia per ogni individuo e per la società nel suo complesso.

con loro registro delle recitazioni di Mantra, prende che ha ripetuto 108 volte per raggiungere uno stato di calma e serenità. Per eseguire questa pratica, si devono prendere il male nella tua mano destra con le dita pollice e sub, e conti di spostamento con il dito medio mentre pronuncia il mantra.

Il numero 108 è importante per molte ragioni. È un numero circondato da un'aura magica e speciale che si ripete nel corso della nostra storia sia in Oriente e nelle misure di West, astronomiche, astrologiche, aritmetiche, geometriche, matematiche e simboliche.

Tra coloro che segnano il dharmica tradizioni, Si ritiene che non vi è 108 fasi durante il viaggio dell'anima umana, e crede nell'importanza di questo problema per il cuore Chakra, anche per avere 108 linee energetiche che conducono ad esso. Ci sono 108 Dee nella mitologia indù, e 108 sensazioni associate il concetto di tempo (associato passato 36, 36 al presente e 36 per il futuro)

Materiale: la Rudraksha

Il Rudraksha È uno dei materiali nobili che possono sviluppare e che componevano il primo Mala. È un albero che cresce esclusivamente dalla pianura del Gange fino ai piedi dell'Himalaya, che un curioso blue fruit semi vengono estratti.

cattiva

Il Rudraksha è noto per la sua proprietà elettromagnetiche, paramagnetiche e induttiva contatto con la pelle, con studi scientifici che approvarla sotto sua complessa composizione di quattro elementi: carbonio, idrogeno, azoto e ossigeno. La vita di questi semi particolare può essere fino a otto generazioni.

Il nome di questo seme deriva dal sanscrito e significa "occhio di Shiva". Si ritiene che Shiva meditato il benessere dell'umanità e le lacrime di compassione nei suoi occhi che arrivando a terra cristallizzato a forma sinistra alberi di Rudraksha.

Ogni seme ha un numero di sfaccettature o volti che disegnano una seghettata solo, come le nostre impronte digitali. Sono i cosiddetti Mukhis o Mukhas, e si crede di avere alcune qualità specifiche a seconda il numero di facce.

Come identificare un vero male?

  • Possiedono il numero specifico spirituale: 108 branelli di Rudraksha o altri materiali.
  • Il filo che attraversa il male deve essere 3 0 9 fili di filo naturale.
  • Essi sono benedetti da un sacerdote di conferire loro prana.
  • Essi sono realizzati a mano con materiali nobili nella loro interezza.
  • Gli account sono trafitto nel caso il Rudraksha da parte dell'Unione all'albero, per mantenere la che loro potenza e tra account e account sono annodati.
  • È possibile combinare gemme, che Abilita il male di qualità specifiche.

Dove trovarli?

I poveri sono venuti ad ovest per soggiornare grazie proposto come Collezione Mukhas e il grande boom che queste discipline stanno vivendo nel nostro paese.

Oggi, possiamo trovare questi pezzi nei negozi online come Collezione Mukhasche porta per la prima volta in Spagna da autentica Bali Malas, organico, sostenibile e commercio equo e solidale, rispettando la modernità nella sua preparazione e gli elementi. Sono realizzati a mano con gemme, Rudraksha e radiomaria, Ognuna rappresenta un'essenza o intenzione, e hanno un design che permette di portare nel nostro giorno per giorno sempre con noi, beneficiando le qualità di questi pezzi unici.

Vi invitiamo a provare la pratica di questi potenti oggetti che sopravvivono oggi dopo secoli di storia e l'uso dalla peculiarità del loro messaggio ed energia.

Essere socievole, Condividi!

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla nostra RSS per non perderti nulla

Altri articoli su ,
Da • 20 novembre 2014 • sezione: Generale