Yoga integrale ed egiziano

Le indagini di Babacar Khane in Egitto in compagnia di sua moglie, Genevieve, gli ha permesso di portare alla luce la presenza in Egitto di una forma di yoga molto strettamente all'hatha-yoga de La India.

Yogi_Khane

Trovato nella tomba di Ptahhotep e Akhtihotep, a Saqqara, una rappresentazione della posizione del loto (verso - 2600 a.c.). Anche trovato in altri luoghi, altre rappresentazioni di molte posizioni di yoga di hatha tradizionale: ad esempio, la posizione del Cobra reale, nella tomba di Zenet e Antekofer (necropoli di Abbeville, al 1950 a.c.) e la posizione dell'aratro in una cappella del Tempio di Denderah (tempo tolomeica). Questi indici della presenza di yoga nell'antico Egitto a testimoniare la portata universale di questa disciplina.

A Babacar Khane, tutta la terra ha incontrato lo yoga e l'origine di questo coincide con le origini della vita animale, come mostrato nella legenda degli avatar di Vishnu.

Lo Yoga egiziano sviluppato da Babacar Khane è un originale metodo di insegnamento che è facile da raggiungere e molto adattato all'occidentale, Dal momento che non richiede particolare flessibilità.

L'Egitto è la fonte di molti aspetti della civiltà occidentale: medicina, fisioterapia, matematica, architettura e filosofia, che si ispira in gran parte del patrimonio dell'Egitto presentato dalla Grecia.

L'Egitto è anche l'origine dei simboli cristiani e alchimia. La parola "Alchimia" viene da altre parti della parola egiziana Kemet, che significa "Egitto".

Origini

Per e. b Khane, atteggiamenti in piedi o seduti dei giganti faraonico sono atteggiamenti yogici di vero e proprio, per il controllo del corpo e l'intensa concentrazione che posa. La postura tipica dell'arte egizia, il tronco, viso, testa, braccia e gambe di profilo, Babacar Khane è un posizione di coppia che egli possono essere più vicino alla coppia come posizioni di Matsyendrasana indiano.

Nel suo libro Lo Yoga dei faraoni, Y. b Khane e G. Khane evidenziano anche che antico Egitto è intrisa, come India, il concetto del dualismo e l'affermazione della necessità di superare questo dualismo. Non dimenticate che la parola "yoga" deriva dalla radice sanscrita yuj, e che etimologicamente significa "Unione": Unione di ha e THA, ha simboleggia la solare, attiva, e THA energia Luna, passivo.

La parola "yoga" è suo sinonimo in egiziano antico a termine siembro, che significa "Unione". Fatto completamente notevole, parola siembro Egli è stato scritto da un geroglifico che rappresenta la trachea e i polmoni.

Per coloro che conoscono l'importanza concessa da Yogi all'osservazione e controllo della respirazione, questo uso dell'immagine del sistema respiratorio di menzionare l'idea dell'Unione potrebbe non incluso in pura omonimia. Il geroglifico siembro È il fulcro di uno dei grandi motivi per il simbolismo di faraonico: il siembro taouy, termine indicato l'incontro basso il potere del faraone delle due terre, cioè, i due regni dell'alto e del basso Egitto. Per g. e y. b Khane questo motivo ha, oltre l'aspetto storico e geografico, uno dimensione spirituale. Secondo loro, l'antico Egitto simbolizzato, attraverso la persona del Faraone, l'uomo che riesce ad armonizzare i due poli di potere, rappresentato nella mitologia e simboli egiziani da più coppie di opposti: i due fratelli nemici, due sorelle, i due regni, due serpenti, due polmoni, due scettri, due corone , ecc.

La tecnica

Verticale posture Yoga egiziano e le loro sequenze dinamiche sono particolarmente adatte per giorno occidentale di oggi e possono essere praticate a qualsiasi età:

  • Aiuta a essere consapevoli del corpo e di coordinare meglio i loro movimenti.
  • rivitalizza il corpo e migliora le sue funzioni.
  • Come a canalizzare l'energia.
  • migliora le funzioni cerebrali: Aiuta a focalizzare l'attenzione e migliora la memoria e concentrazione.
  • Aiuta a sviluppare qualsiasi lavoro in modo più rapido ed efficiente.
  • È un sistema di rieducazione posturale, miglioramento del recupero della locomozione in casi specifici.

Essere socievole, Condividi!

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla nostra RSS per non perderti nulla

Altri articoli su ,
Da • 25 set 2014 • sezione: Firme