Yoga, cultura del XXI secolo, parte 1

Insegnante Danilo Hernández, Swami Digambarananda, parla in questo articolo dalla reale portata che raggiunge lo yoga e impegna la forza trasformante della cultura del XXI secolo. Questa è la prima parte, che continuerà a una seconda e finale il lunedì.

Yoga di città

Nel 1970 il nostro master Swami Satyananda Saraswati Ha detto che lo yoga sarebbe la cultura del XXI secolo. Questo auspicio sta diventando una realtà. Quando ho iniziato ad insegnare yoga più di trent'anni fa, l'opinione pubblica aveva un'idea confusa e limitata che cosa è lo yoga. C'erano che lui confuso con il judo, altri hanno pensato che fosse qualcosa a rilassarsi, e una grande maggioranza non era a conoscenza di cosa fosse. Questa situazione è completamente cambiata e oggi società in generale conoscere yoga, riconoscere i grandi benefici che rapporti e, soprattutto, molti sono che praticano regolarmente ottenendo un miglioramento della loro qualità di vita.

La diffusione che lo yoga ha avuto negli ultimi anni è impressionante. Prova di ciò è che la sua pratica è stata inclusa in tutti i ceti sociali; centri culturali, le istituzioni sanitarie, centri benessere, associazioni di quartiere, parrocchie, ecc, così come la fioritura di molte scuole di yoga. Credo che grande espansione che sta prendendo lo yoga è dovuto, tra le altre ragioni, che le condizioni di vita sono diventati un po' disumane (stress, competitività, artificialità, denaturazione, eccessivo consumismo, mancanza di ideali, alienazione, manutenzione ecc.). Per questo motivo la popolazione in generale e l'individuo, in particolare, hanno bisogno di un ambiente che li aiuterà a sviluppare equilibrato e a ritrovare il contatto con la natura e la sua vera identità. Senza dubbio, lo yoga è la dimostrazione che soddisfa questa esigenza individuale e sociale.

Definizione

Nonostante diffusa che lo yoga ha avuto negli ultimi decenni, rimangono molto superficiale, semplicistico, errate o distorte interpretazioni e completamente incapace di comprendere la reale portata e la profondità dello yoga.

In sostanza, lo yoga è un sistema di sviluppo integrale dell'essere umano. Un modo per raggiungere Salute e totale armonia: fisico, emotivo, mentale e spirituale. Lo yoga è considerato uno dei sei Darshana, o scuole filosofiche dell'India. La parola 'grazia' significa visione della realtà vissuta durante stati profondi della coscienza. Non si tratta di una speculazione intellettuale, ma una pilota comprensione della profonda realtà dell'esistenza.

Lo yoga così come filosofia è anche uno antica scienza che indaga la realtà utilizzando il metodo scientifico. Il laboratorio dello Yogi è la propria mente. Esegue tutte le sue scoperte nel terreno sperimentale e diventare realizzazioni che generano una profonda trasformazione personale.

La scienza dello yoga è uno Scienza della vita. Attraverso la sua pratica si sviluppa la conoscenza, la comprensione profonda e soprattutto saggezza. Saggezza è il risveglio e l'aggiornamento di tutte le potenzialità che l'essere umano contiene. Dal saggezza fioriture una modalità di vivere felice, armoniosa e coerente con le leggi della natura e dell'ordine universale.

Numerosi percorsi di crescita personale che compongono lo yoga, in questo articolo discuteremo i due che hanno avuto il maggiore impatto nell'ovest. Il Hatha Yoga E la Raja Yoga sono le discipline che lavorano più direttamente nello sviluppo e la salute del corpo e della mente.

Corpo

Per quanto riguarda il corpo fisico la proposta dello yoga è molto ampia. Il sistema di Hatha Yoga (yoga fisico) mira a creare equilibrio e armonia in tutte le sue strutture. Fornire buona salute che renderà possibile una piena vita e lo sviluppo di tutte le capacità dell'individuo.

Anche se il sistema in cui la pratica si è diffusa in Occidente, purtroppo in molte occasioni usato un limitato bene sotto il suo vero potenziale. Altre volte che viene interpretato erroneamente che lo rende una palestra o una terapia di più.

La prima funzione di yoga fisico è quello di facilitare che la persona Spinta e migliorare la connessione con il suo corpo fisico. Da qui imposta un ascolto del corpo che permette di riconoscere e soddisfare le reali esigenze dell'organismo. Si tratta di un processo di integrazione tra il corpo e la mente che viene eseguita come un'esplorazione e comunicazione con il corpo, che ci mostra il suo basic bisogno di respirare liberamente, esercitare, aprire, allungato, piegato, rafforzato, reso flessibile, rilassarsi, farsi valere, esprimere se stessi, ecc.

Lo sviluppo di questo processo porta ad una migliore conoscenza e comprensione del corpo che ci permette di fare un uso migliore di esso in tutte le situazioni della vita quotidiana. Tutto questo culmina in uno stato di equilibrio e armonia fisiologica che risveglia tutti i vostri capitali di energia e garantisce una livello coscienza superiore.

Gli strumenti che vengono utilizzati in questo sistema sono cinque gruppi di esercizi: Shatkarmas, asana, Pranayama, Bandha e mudra.

In Hatha Yoga inizia eseguendo una purificazione fisiologica attraverso la pratica della Shatkarmas. Questi esercizi mirano a pulire e disintossicare il corpo internamente. Essi agiscono su tre segmenti del corpo: la testa, torax-addome e pelvi. La sua missione è di equilibrare l'attività dei tre umori; muco, bile e gas cui equilibrio garantisce la buona salute e il corretto funzionamento di tutti gli organi del corpo. Il Shatkarmas più noti includono doccia nasale e lo svuotamento dello stomaco e dell'intero sistema digestivo.

Il secondo motivo dove lavora Hatha Yoga è la zona della Difficoltà di respirazione. Qui troviamo due livelli. Il primo riguarda la riabilitazione respiratoria o il recupero del respiro naturale. Imparare a eseguire questa funzione vitale in modo completo e soddisfacente.

La respirazione è la funzione fisiologica più critica nella vita dell'essere umano. Se si respira male vivere male, se si respira bene è vivere bene. La respirazione è il sostegno di tutta la nostra attività fisica e mentale, modo di vita sano e felice dipende in gran parte da poter respirare correttamente. Anche se gli esseri umani nascono pronti a respirare pienamente, spesso questa funzione è che ostacolano e deteriorando dalla comparsa di blocchi funzionali, lo stress emotivo e mentale ecc. C'è un circolo vizioso in modo che "quando teso respiro sbagliato e il respiro peggiore più ho teso". Il risultato è che la qualità della vita si impoverisce in tutti gli aspetti e contribuisce alla nascita di molti squilibri e disturbi.

La cosa peggiore di questa questione cruciale è che nessuno ci dirige o aiuta a correggere e migliorare la respirazione. Nessuno ti insegna a respirare; genitori, educatori, o medico, o il sacerdote o i politici... Fortunatamente la pratica dello yoga risolve il problema della riabilitazione la respirazione povera o non corretta e insegnandoci a un beneficio ottimale da questo ruolo vitale ed essenziale.

Il secondo livello è chiamato Pranayama e si compone di un insieme di tecniche di respirazione, progettato per aumentare la capacità di respirazione, aumentare il livello di energia vitale e l'equilibrio di energia che fornisce uno stato d'animo sereno, chiaro e imparziale. Il Pranayama è un metodo molto potente capace di risvegliare il potenziale di energia degli esseri umani. Dobbiamo farlo in un modo che è prudente, progressiva e precisa.

Il terzo gruppo di tecniche è il Asana o posture. Ci sono un numero molto elevato e mirano a sviluppare armoniosamente tutto il corpo. Le posizioni che ci viene insegnato a utilizzare correttamente il nostro corpo. Essi forniscono rilascio e sbloccare corpo, forza, fermezza, forza, flessibilità, equilibrio, coordinamento, consapevolezza del proprio corpo, fiducia in se stessi, forza espressiva, attenzione ecc. Suoi effetti benefici su tutto il corpo e la mente.

Le asana sono anche pratiche e apprendimento del rilassamento cosciente. Imparare a rilassarsi e vivere rilassato è un soggetto in sospeso per una parte molto significativa della popolazione. Il relax è il metodo più diretto per sbarazzarsi di stress, stanchezza, esaurimento, stress nervoso ed emotivo e agitazione mentale. Senza dubbio è pratica dovrebbe formare parte della cultura base di ogni individuo. È un grande aiuto per recuperare o mantenere una buona salute e vivere felici.

Da un'altra prospettiva, posture yoga rappresentano simbolicamente tutti i tipi di situazioni che affrontiamo nella vita quotidiana. Praticare le posture impariamo a relazionarsi fisicamente e psicologicamente con tutti i tipi di situazioni rispondendo ad ogni uno di loro con attenzione, corretta respirazione, equilibrio, forza, flessibilità, coerenza, buon adattamento Sicuramente, il lavoro posturale contribuisce non solo a rafforzare il corpo e la buona salute, ma anche a bilanciare noi emotivamente e mentalmente.

Infine ci sono le cosiddette pratiche Bandha e Mudra. I Bandhas o energia sono tre esercizi che inoltre per procurare benefici biologici importanti, hanno la loro azione principale su livelli di energia e psichico. Possiamo riassumere dicendo che hanno convogliato energie interne opportunamente collaborando all'armonizzazione fisiologico, emozionale e mentale.

Gesti psichici o mudra sono le tecniche più avanzate di questo sistema. Molti praticanti conosciuto solo mano mudra o posizioni delle mani che incanalata in modo appropriato interne energie e generare profondi stati di coscienza. Ci sono molti altri mudra che trasportano una pratica combinata; postura, pranayama, Bandha e consapevolezza dei canali e i centri di medium-energéticos (Nadi e Chakra). È precisamente questi esercizi che portano il praticante allo stato di meditazione o integrazione totale. La pratica di mudra dà carattere di sistema di Hatha Yoga meditazione.

Mente

Viene chiamato yoga mentale Raja Yoga. Questo sistema è che concesse al yoga Darśana o scuola filosofica della categoria India. Il suo obiettivo fondamentale è quello di purificare la mente e risvegliare il vostro pieno potenziale. Il risultato finale di questo processo è la Autorealizzazione o illuminazione dove l'uomo raggiunge il suo massimo livello di evoluzione.

La mente di parola comprende molti aspetti. Possiamo definirlo come lo strumento della coscienza dell'individuo. Secondo lo yoga è costituito l'interazione di quattro facoltà: intelletto, Ego, pensiero e memoria.

Una delle prime cose che lo yoga ci offre è che dobbiamo capire Che cosa è la mente e come funziona. Da questa comprensione noi possiamo risvegliare il potenziale che contiene e la sua immensa capacità di modo adatto ed efficace. La metodologia utilizzata nel Raja Yoga o yoga mentale è molto ampia e variegata. Meditazione o Dhyana è il metodo principale.

La facoltà di pensare è molto dinamica e ottiene che identifichiamo con la sua attività fluttuante e capriccioso. Spesso tendiamo a essere trascinato dalla loro inerzia perduto in un mondo di fantasie che abbiamo staccato dalla nostra realtà. Pensiero tende ad orientarsi verso il passato o il futuro con ciò che si dimentica il presente e conseguenza la realtà, poiché il passato e il futuro non esistono. Non questo significa che non dovremmo pensare il passato e il futuro. Questo è appropriato quando non si tratta di un'inerzia e aiutarci a mettere in relazione al presente o a prendere disposizioni per il futuro.

La prima cosa che insegna yoga è quello di concentrarsi sul momento presente. Stabilito nel presente possiamo si riferiscono alla realtà e interagire con esso a seconda di quale domanda ogni situazione. Poi spariscono i comportamenti meccanici. Le nostre risposte a tutti gli eventi della vita non sono una reazione di diventare azione pienamente consapevole.

La prima fase il lavoro mentale è lo sviluppo della attenzione e tutte le tecniche di meditazione hanno questo stesso punto. Quando abbiamo iniziato a fare la pratica di cura e di vivere con attenzione, nascono spontaneamente i vincoli che hanno accumulato tutta la nostra vita, e che ci governano da strati profondi della mente. Per essere attento li possiamo riconoscere senza coinvolgere noi. A quel tempo perdono tutta la loro forza e abbiamo la possibilità di disattivarle. Questo è come la mente è purificata.

La seconda fase del lavoro mentale è quello di collaborare con questo processo di purificazione mentale che ci libera da tutti i fardelli del passato e permette di cominciare a vivere in modo libero e spontaneo.

La terza fase è la coltivazione della concentrazione, ed è di unificare tutto il potenziale di energia mentale in un unico punto. Grazie alla concentrazione, siamo in grado di penetrare l'essenza profonda di tutti i fenomeni. Migliora la concentrazione conduce negli Stati Uniti conosciuta come Meditazione (Dhyana) e Supercoscienza (Samadhi). In questi stati la duplice dinamica di pensando che trascende e saggezza e profonda compressione sono sviluppati. Il culmine di questo processo che si sveglia e aggiorna tutte le potenzialità dell'individuo è chiamato Auto-realizzazione.

Corso di sintesi Sadhana

Danilo Hernandez Dirigerà il mese di novembre, un nuovo corso di studi avanzati nella pratica e nella teoria dello yoga. Il corso comprende due cicli, con una durata approssimativa di congiunta di due anni (Novembre 2014 al giugno 2016).

È particolarmente rivolto a insegnanti di yoga, gli aspiranti insegnanti e professionisti interessati a approfondire sulla loro conoscenza ed esperienza. Per accedere a questo corso è condizione necessaria avere praticato yoga almeno tre anni e avere la conoscenza e la pratica di asana, pranayama e meditazione.

Sarà tenuto in Bindu, scuola di Yoga a Chamartín, C / Pérez Ayuso, Madrid 11.

Briefing: Per iscriversi al corso, è necessario partecipare ad un briefing: Sabato 7 giugno alle 18.30 h., o sabato 4 ottobre alle ore 12.00 È necessario confermare la partecipazione.

T 91 413 82 38 E-mail: escuela@yogabindu.net

Ulteriori informazioni: http://www.yogabindu.net/www.yogabindu.NET

Swami Digambarananda Saraswati (Danilo Hernandez)

Danilo HernandezHa iniziato la pratica dello yoga autodidatta all'età di 16 anni. Più tardi fece numerosi studi in diversi paesi, in particolare la sua formazione con André Van Lysebeth in Svizzera.

Discepolo di Swami Satyananda e Swami Niranjanananda, è dedicato all'insegnamento dello Yoga dall'anno 1975.

Professore diritto di Sivananda Yoga Vedanta Forest Academy di Quebec, Canada, nel 1975. Insegnante qualificato di AEPY (praticanti spagnolo associazione di Yoga) in 1983.Miembro fondatore della APPYM (professional associazione degli insegnanti di Yoga in Madrid) nel 1985.

Dal 1984, rimane collegato al Bihar School of Yoga di Munger, India, dove regolarmente andare ad approfondire e migliorare i suoi studi. Nel 1987, fu iniziato alla tradizione del Sannyas dal suo maestro Paramahamsa Satyananda (che hanno ricevuto il nome di Swami Digambarananda Saraswati).

Riconosciuto come un maestro di Yoga (Yogacharya) nel 1993 da International Yoga Fellowship Movement e la Bihar School of Yoga, Munger, India.

Fondò la scuola di Yoga di Bindu a Chamartín a Madrid nel 2002. Egli è l'autore del libroChiavi di Yoga. Teoria e pratica (Ed. The March Hare), il libro spagnolo più letto dagli studenti di yoga, che vengono sintetizzati e ordinato gli insegnamenti dello yoga con uno stile chiaro e narrativo.

Swami Digambar organizza regolarmente corsi di yoga in altre città spagnole e in Sud America


Essere socievole, Condividi!

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla nostra RSS per non perderti nulla

Altri articoli su ,
Da • 26 maggio 2014 • sezione: Firme