Mudra: Naga Mudra

Naga è una dea serpente e ha grandi implicazioni nella mitologia indù; Essa simboleggia la forza soprannaturale, saggezza, comprensione e potenza. Naga Mudra è anche conosciuto come "il mudra della visione più profonda".

Naga Mudra

Attraversare le mani al petto, i pollici anche attraversato uno sopra l'altro.

Questo gesto significa allo stesso tempo «mudra per la profonda comprensione». Anche se mossa da una strada spirituale, che continuamente vediamo di fronte a sfide mondane e solo nel loro superamento può continuare in avanti; Inoltre, solo così è soddisfa l'obiettivo di questa vita. Per questo motivo, per risolvere ogni giorno problemi con successo, utilizzato il Mudra di Naga. Anche per ottenere le risposte alle domande circa le decisioni da adottare, sul significato degli eventi, sul futuro e sul sentiero spirituale. Quando sapremo qualcosa, vediamo al momento giusto. Ma dobbiamo ascoltare e chiedere.

Le braci di un fuoco sono un elemento pieno di forza. Riscaldata, incitare e attivare. Perché gli schermi di fuoco sempre mettere qualcosa, rigenerano le forze ed eliminano lo stress lasciando uno stato di benessere. Quando mentalmente rafforzato il fuoco nel bacino, Questa azione ci fornisce non solo forza, ma anche della luce, una luce che portiamo con noi come una torcia che ci indica la strada.

Con immaginazione, si riaccende il fuoco del bacino. Durante le foglie di ispirazione che le fiamme crescono fino a si faccia al mondo con un cuore ardente; Lascia che le fiamme continuano ad arrampicare per ottenere che la testa è risciacquo e chiaro. Il principio, il tuo respiro sarà intenso e profondo e con il tempo è volontà essere rendendo più lenta, morbida e liscia. Ogni respiro vi farà raddrizzare te, dentro e fuori, come se ci hanno tirato su. Per l'espirazione tenervi nella tua nuova altezza, ma abbandona tutti tendere all'interno. Restare un po' in silenzio. In primo luogo considerare le vostre domande e poi ascoltare al vostro interno.

Essere socievole, Condividi!

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla nostra RSS per non perderti nulla

Altri articoli su
Da • 5 mar, 2014 • sezione: Pratica