Il cuore unisce e separa la mente

Condividiamo questo articolo nel blog del nostro amico Ana Ballesteros, giornalista e scrittore brillante, insegnante di yoga a New York e ora al servizio del The Word abbracciando. Si consiglia il loro neonato blog Senza le nuvole non sarebbe lo stesso.

puzzle del cuore

Un della Sevas fare (servizio altruistico e volontario) per Abbracciando il mondo -l'organizzazione umanitaria che raggruppa l'opera di carità che ispira Amma tutto il mondo; Vi invito a visitare il loro sito - è quello di tradurre i discorsi. Ho lavorato tante ore che li potevano quasi recitare a memoria. (Ma non mi chiedi che non si può! Meglio ascoltarli in un programma.)

Una delle caratteristiche degli insegnamenti spirituali dei maestri come Gesù o Amma è la sua semplicità. Esprimersi facilmente e spesso accompagnano il tuo messaggio di qualsiasi cartone animato o da favola. A me tende me per andare che mi viene da sorridere - o direttamente - mi viene da ridere quando ascolto a loro: è come se improvvisamente mi stavi dicendo cose che già sapevo, ma senza di me saperlo. C'è un riconoscimento.

Dicono anche le frasi orecchiabili che emergono spontaneamente nella mia coscienza, quando la situazione si presenta.

Quello che ho ricevuto più ultimamente è che il cuore è come un ago che tutto si connette si e la mente, come un paio di forbici tutte le separa.

Non potete immaginare quanto sia utile che è quella similitudine quando la mia mente - che ama le sentenze e le frasi - iniziare con il suo discorso. Ci sono volte che diventa molto litigioso e quando mi rendo conto che sono stato un po ' putting green nella mia testa per il fulanica o il fulanico di turno. E che dopo anni di pratica, che quando ho iniziato a lavorare sul serio me c'era alcun modo di morso me sua lingua.

Fortunatamente, ora quasi sempre "solo" io mentalmente torturato me stesso. Ma passa anche ancora - e si spera meno - che se ho il giorno trasversale, perché io sono il collegamento, ad esempio, con un'emozione dolorosa, cadono ad angolo retto in stato di incoscienza e che l'energia è anche trasmessa con le parole. Prima che io fustigaba tanto; Ora lo prendo con la compassione. Ho iniziato a dirmi che se non posso essere compassionevole (non condiscendente) con me mai posso essere stesso è davvero con gli altri e da lì siamo andati a ricordarmi che si sviluppano e crescono sempre coinvolge commettere falli e gli errori.

Un'altra tecnica fatta in casa che mi aiuta un sacco di rilascio (cioè la mente essere tentativo di forbici) viene visualizzato che mi coprono di petali di fiori a turno di mio foo. Una voce interiore: "sta andando a trovarlo la prossima volta che vengo con te... doveva avere detto che...". E l'altro dice: "Om, om, om... si piove con petali di rose, hai sparato... margaritas, bella" E un altro: "se è molto forte, ma che è molto forte... non trattare me così..." E ancora: "Ommmmm... ti avvolge una luce dorata..." Alla fine capita spesso che ho messo così tanto entusiasmo che finisco per ridere da solo del mia occorrenze)

Aiuta anche a ricordare che in realtà quando chiunque (compresi noi) non comportarsi da amore sono buono per incoscienza, bene perché si è ferita. È spesso il caso che coloro che speso peggio sono quelli che soffrono di più e anche se c'è non si lasciano essere vittime e consenso comportamenti non corretti, è anche vero che mettere limiti senza reagire - che è, risponde con calma - è un altro apprendimento: quando le nostre emozioni emergano una grande capacità di autocontrollo, è necessario, a rispondere con una coscienza deve imparare a controllare la nostra mente in primo luogo.

Quando al primo ho letto o mi ha parlato di queste cose non andrà a pensare che una) mi ha fatto molta grazia o b) ha funzionato. Egli non era a conoscenza di tutte le emozioni che mi sento in realtà hanno più a che fare con me che con l'altro e che la mia reazione per le parole o le azioni degli altri è in realtà un segno che una parte di me sta chiedendo per la guarigione. Sono vecchie ferite che l'altra causa; Nessuno li crea con un commento o un comportamento offensivo, che erano già lì.

Totale ora non solo buttare petali e dire bello/a; È che oltre ringrazio per l'opportunità di farmi sentire come uno straccio ad osservarlo, lavorare e rilascio, sebbene ciò non sempre avviene al momento del riscaldatore. E la cosa divertente è - questo se hanno pochi anni fa non credo - che ho finito, molti di quei personaggi che mi ha giocato prima entrambi nasi al culto. Non sono solo grandi maestri (per lo più di umiltà), che anche io sono molto grato per ogni attività, perché mi hanno fatto molto più forte. Ecco il segreto: utilizzare l'altro come specchio di un problema che dobbiamo lavorare noi stessi e quindi guadagnare forza interiore. L'altra opzione è piagnucolare e nutrire la stringa dei pensieri negativi che vengono attivati quando abbiamo causare e indebolirci anche più fisicamente e mentalmente. Nel mio caso, gran parte del lavoro è stato - ed è - abbandonando il ruolo di vittima delle circostanze e tirare il cuore. Sì, il cuore che unisce senza ascoltare la mente che separa.

Essere socievole, Condividi!

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla nostra RSS per non perderti nulla

Altri articoli su
Da • 5 dicembre 2013 • sezione: Blog Preferiti