Asana / Dhanurasana, posizione dell'arco

Dhanurasana completando il lavoro sulla colonna vertebrale, il Cobra e la cavalletta e dopo quest'ultimo. Seguiamo il testo del libro Chiavi di Yoga, Danilo Hernandez. Esegui: Raúl Torres, professore della scuola internazionale di Yoga. Foto: Thor Castro.

L'arco

1 posizione di partenza: giacere a faccia in con le gambe leggermente divaricate. Flettendo le ginocchia e le mani afferrare entrambe le caviglie dal suo esterno. Le dita delle mani abbracciano le caviglie, osservando lo stesso senso. Il pollice non si oppone al resto. Le punte delle dita dei piedi sono in contatto, mentre le ginocchia rimangano separate per la stessa larghezza dei fianchi. Fronte poggia sul pavimento. Pochi momenti di relax nella posizione di partenza.

2 stimolante, allunga le gambe verso l'alto e all'indietro, così cosce rise of terra e contemporaneamente sollevare la testa e al torace. Sottolinea la posizione elevando le gambe e il tronco al massimo e portare la testa all'indietro (in precedenza dall'allungamento del collo).

3. mantenere la posizione finale per dieci a trenta secondi, respirazione toracicamente.

4 ventilazione aria, scende lentamente, progressivamente rilassante le gambe. Quando si raggiunge la partenza posizione riposa un momento senza rilasciare le caviglie.

Dettagli tecnici

Evitare di prendere i piedi invece le caviglie.

Esegue l'arco aumento progressivamente che stringe le gambe e sollevare il tronco allo stesso tempo. Evitare il colpo di arrampicata o riposarsi.

Nella posizione finale le gambe e glutei eseguono la maggior parte del lavoro, mentre la parte posteriore rimane passiva.

Durante tutto l'anno le braccia sono distese dell'azione sulle loro gambe e impresa.

Il peso del corpo si basa esclusivamente sull'addome. I piedi sono sopra la testa e le spalle sono rilassate e ritorno.

Grasso dita dita tenere in contatto durante tutto l'anno. Le ginocchia saranno ben separate.

Principali vantaggi

  • Impatto molto positivamente sulle ghiandole endocrine, specialmente nella tiroide e ghiandole surrenali.
  • Aumenta la pressione intra-addominale, segnalazione di un benefico massaggio a tutti i visceri addominali.
  • Allevia gastrointestinale compresi dispepsia, costipazione cronica e disturbi del fegato pigri.
  • Si rilassa la colonna vertebrale.
  • Essa si distende e stimola il plesso solare.
  • Aiuta a regolare il ciclo mestruale.
  • Stimola il pancreas, con conseguente un utilissimo asana yoga del trattamento del diabete.

Controindicazioni

I soggetti affetti da ulcera peptica o ernia non dovrebbero praticare arco. Non è consigliabile nel caso di importanti disturbi degli organi addominali, ipertensione o ernia del disco.

Essere socievole, Condividi!

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla nostra RSS per non perderti nulla

Altri articoli su , ,
Da • 2 luglio 2013 • sezione: Asana, Pratica