Mudra: Mimmo-Mudra

Un mercoledì più vogliamo dedicare uno spazio per parlare di mudra. Questo terzo capitolo è dedicato a Giovanni il Dio del sole, che è anche il Dio del potere.

pushas mudra

Questi due mudra sono utilizzati come rimedio di emergenza o in caso di disturbi cronici. Hanno praticato 4 volte al giorno per 5 minuti.

Versione 1

In questo mudra, il gesto di una mano simboleggia prendere, ricevere, e lascia il gesto di altro flusso, consegnare e distacco. Entrambi dovrebbero essere coerenti nella digestione. Essa influenza i flussi energetici che sono responsabili di ingestione e assimilazione del cibo e la defecazione. Restituisce la respirazione più profonda e di conseguenza aumenta anche la fornitura di ossigeno e lo scambio di anidride carbonica nei polmoni. Agisce per rilassarsi il plesso solare, vale a dire, sulla zona di stomaco, fegato, milza e cistifellea, regola energia nel sistema nervoso vegetativo, mobilita le energie della defecazione e disintossica. Si comporta in forma magnifica su diffusa o acuto nausea, vertigini, la flatulenza e sazietà dopo i pasti.

Mano destra: unire le punte del pollice, indice e dito medio, mentre le altre dita rimangono estesi.

Mano sinistra: unire le punte del pollice, dito medio e l'anello, mentre le altre dita rimangono estesi.

Versione 2

Grazie alla combinazione delle energie del pollice, anello e pinkie, terminare i processi di digestione e defecazione sono intensamente attivati. Questo mudra può essere considerato una bomba di energia in generale. Stimola la funzione del cervello, che inoltre è stato dimostrato scientificamente. Grazie alla posizione delle dita della mano destra, accende l'alimentazione del bacino, come se si trattasse di poche braci che farà rivivere. Con la posizione delle dita della mano sinistra, il potere indipendente è guidato verso l'alto. Questa influenza in modo positivo in ogni organo, Stati d'animo e processi mentali (concentrazione, memoria, logica, entusiasmo, ecc).

Mano destra: unire le punte del pollice, l'anello e il dito mignolo, mentre le altre dita rimangono estese.

Mano sinistra: stesso come nella versione 1.

Essere socievole, Condividi!

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla nostra RSS per non perderti nulla

Altri articoli su
Da • 10 aprile 2013 • sezione: Pratica