Asana: Posizione Utkatasana o sedia

È una posizione molto efficace rafforzamento. Utkata Vuol dire "potente", "intenso". Essa si concentra su attivazione muscolare e protezione congiunta. Questa volta in parte seguiamo il testo di José Manuel Vázquez Díez Manuale di Yoga integrale per gli occidentali (Alleanza). Esegui: Maria Ovando, professore della scuola internazionale di Yoga. Foto: Thor Castro.

Squat

Questa posizione rafforza il nostro radicamento nella parte inferiore del corpo. La potente Spinta delle gambe e dei piedi in opposizione alla gravità permette allungamento assiale dal coccige alla nuca e quindi sua estensione fino alla corona e mani.

Oltre all'importante attività delle gambe, la muscolatura addominale fornisce compattazione. L'attivazione dei piedi e delle mani dà la direzione al movimento.

Le caviglie e le ginocchia devono essere allineate con le spalle che sono integrate con l'apertura e l'espansione della gabbia toracica, fianchi e lame. Se dolore su di loro, variamo il posizionamento degli arti superiori.

Questa posizione coinvolge la flessione delle caviglie, ginocchia e fianchi, mantenendo una forte estensione delle spalle e sollevare il seno. La sfida è quello di posizionare le cosce parallele al pavimento, apertura al petto e mantenere la zona lombare allungata.

I principianti Utkatasana insegna loro qualcosa di decisamente prezioso per la vostra pratica: come trovare il vostro sede del potere nel bacino, al centro del tuo corpo.

Dal punto di vista dello yoga, della regione pelvica (dall'ombelico al pavimento pelvico) ospita non solo gli organi della procreazione, digestione e l'eliminazione, ma inoltre controlla il flusso di energia lungo la spina dorsale. Se il bacino è disallineato, il resto della colonna vertebrale e, per estensione, postura, sarà desequiibrada. Quello che spesso si tradurrà in dolore lombare e sovraccarico del ginocchio e della caviglia. Quando il bacino è centrato e allineato con la gravità, c'è un senso di vigore e vitalità all'interno l'asana, come se noi halláramos ci siamo sistemati in una sferzata di energia.

Vantaggi

  • Rinforza le caviglie e i muscoli delle gambe sono sviluppati in modo equilibrato.
  • Gli organi addominali, schiena e pelvici è simulato.
  • Aprire il torace e il diaframma.

Essere socievole, Condividi!

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla nostra RSS per non perderti nulla

Altri articoli su , , ,
Da • 2 aprile 2013 • sezione: Asana