Libro: L'Hinduisme

La casa editrice Fragmenta Ha pubblicato questo 2013 L'hinduisme, un testo conciso di introduzione a questa antica tradizione spirituale. Il libro, pubblicato in Catalano, ci introduce ai fondamenti metafisici ed esperienziali del sanatana dharma.

Il hiduismoIl lavoro permette che il lettore sia la posizione del complesso congiunta delle scuole e tradizioni che compongono il hinduisme. Suo autore, Svami Satyananda Sarasvati, Nato a Barcellona (1955), ha risieduto in India per tre decenni. La mano che ci avviciniamo la shruti, la verità e la conoscenza cosmica sentito dai poeti saggi (Rishi) che compongono il Vedas E la Upanishade il smriti, elaborare testi come il Mahabharatail Ramayana o il Bhagavad Gita. Anche trovare una concisa esposizione dei sei darshana, li sei sistemi filosofici che hanno come base il Veda, e strade (marga) che conducono alla liberazione e nella loro diversità possono essere raggruppati in due gruppi principali: il pravritti marga, il sentiero dell'azione nel mondo e il nivritti marga, il modo di rinuncia all'attività e all'azione.

L'opera si presenta con tre contrappunti che Publisher ha commissionato a Vicente Merlo, Albert Ferrer e LAIA Ahumada. Quest'ultimo è l'autore di Monache, pubblicato in lingua castigliana dalla pubblicazione stessa, un interessante libro di dialoghi intimi con diverse Suore che rompe con lo stereotipo di immagine e noi circa alla ricchezza e alla diversità della sua azione.

L'hinduisme Permette anche di avvicinarci per la visione del mondo che sottende l'induismo in cui la vita è concepita come un dono sacro. Da questa prospettiva analizziamo il considerados, le quattro finalità della vita umana (azione armonica, ricchezza materiale, soddisfazione dei sensi e rilascio o appagamento spirituale), offerte e rituali e l'Ashram, o fasi della vita (brahmacharya, la fase di studio; grihasta, la responsabilità del genitore; vanaprastha, vita appartata nella foresta; e sannyasa, vita di rinuncia totale).

Svami Satyananda Sarasvati Ha una profonda conoscenza della tradizione indù, soprattutto la filosofia Yoga, Advaita Vedanta e dello Shivaismo Kashmiro. Discepolo di Swami Muktananda, nel 1980 ha ricevuto quei voti come revoca (sannyasa) dell'ordine di Sri Shankara. Dal 2009 risiede stagioni in Catalogna e docente di corsi su diversi aspetti dell'Induismo. Sue attività in Spagna può seguire al www.advaitavidya.org. È stato curatore del libro Medievale indù Mystic (Trotta, 2003) e autore di vari contributi a opere a tema indiano.

Dovrebbe essere nota infine il contributo di Fragmenta, una casa editrice indipendente nata nel 2007, con la pubblicazione di testi classici e test nel campo delle religioni e tradizioni spirituali. Nelle parole dei suoi autori, "non-religious libri pubblicati sulle religioni", vale a dire, funziona alla portata di qualsiasi lettore senza la pretesa di alimentazione qualsiasi esperienza credente ma dare strumenti ai motori di ricerca in un mondo di incertezza.

Le sue caratteristiche di catalogo funziona in catalano e spagnolo, lingua in cui si trovano Iniziazione ai Veda, una breve selezione di inni vedici, tradotto da Raimon Panikkar, che dedicato dieci anni della sua vita a tradurre e commentare su di loro Veda. L'editore offre anche, questa volta ai lettori catalani, Le strofe del Samkhyalavoro di Ishvarakrishna datato nel IV secolo d. C, in cui l'autore raccoglie e sistematizza dottrine sparse in diverse Upanishad e Puranas che dà un corpus filosofico che è stata reinterpretata, tra gli altri, dalle tradizioni di Yoga e Vedanta. LAIA Villegas (Barcellona, 1977), sanscritista e specialista in filosofia indù, è l'autore dell'edizione di questa prima traduzione della Samkhyakarika Pubblicato in lingua ispanica.

Essere socievole, Condividi!

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla nostra RSS per non perderti nulla

Altri articoli su , ,
Da • 25 mar, 2013 • sezione: Generale