Conferenza: Vivere un buon dado

"Non ci sono più grande atto di carità che aiutare una persona a morire bene", dice Sogyal Rinpoche. 8 febbraio c'è una conferenza gratuita su "vivere una buona morte e l'arte dell'accompagnamento" presso spazio Yoga, di Madrid.

alberi

Sogyal Rimpoché ha anche detto: "al momento sono più vulnerabili, sono abbandonati dagli abitanti del nostro mondo civilizzato e sono quasi completamente privi di supporto e consulenza. È una situazione tragica e umiliante e modificarlo. Tutte le pretese di potere e del successo che il mondo moderno vanta suonerà su false fino a quando in questa cultura tutti possono morire con un certo grado di vera pace, e fino alla fine di uno sforzo per procurare che pure".

Presso l'8 ° conferenza sarà informato circa i workshop di formazione organizzati dalla Fondazione vivere un buon dado, cui obiettivo è promuovere una cultura sociale per facilitare un buon dado e mantenere i valori della cultura di pace e di crescita spirituale basata nella amore compassionevolesaggezza ed equanimità, promozione e organizzazione culturale, educativo, salute e attività sociali a beneficio il maggior numero di persone possibile.

"In linea di principio questo training aiuto a morire con dignità è stato diretto alla forza lavoro - dice Hiria Bernal, organizzato la conferenza il giorno 8-. Durante le loro carriere, medici e infermieri non toccare quell'argomento e ancora nell'esercizio della loro professione affrontare innumerevoli volte alla morte."

Più tardi i membri della sega Foundation (Mar Lopez a testa) che imparano a morire era interessato a tutti i tipi di persone, e hanno cominciato a estendere questi Workshop di formazione per catturare tutti i quelli cura persone che vuole aiutare gli altri e non so quanto bene. "Ha anche formato volontari che già lavorano in ospedali in accompagnamento di trance persone muoiono", dispone di Hiria Bernal.

Gli obiettivi della Fondazione

  • Promuovere una coscienza sociale per aiutare a vivere una buona morte attraverso un accompagnamento di qualità e una cura palliativa diffusa in tutta la società.
  • Formare alle persone per svolgere un servizio di accompagnamento di qualità ai malati terminali; Questa formazione sarà diretto r:

-Personale sanitario in ospedali, medici, personale infermieristico, ausiliario clinica, ecc.

-Accompagnatori di residenze geriatriche, come pure la sua forza lavoro.

-Caregiver in ambiente domestico dei malati terminali.

-Volontariato.

  • Facilitare l'accesso di qualsiasi persona a palliativo di cura di qualità, ben essere nel proprio domicilio, in Residence o ospedali.
  • Aumentare la qualità dell'assistenza negli aspetti di psico-emozionale e spirituale dei malati e il loro ambiente familiare, di là di qualsiasi confessione religiosa.
  • Frequentare le differenze religiose e multiculturale nella cura e sostegno ai malati che necessitano di assistenza spirituale specifica, fornendo i mezzi necessari per l'accesso ad un ministro di culto della confessione religiosa che professano, prendendo in considerazione la società multietnica in cui già (con) dal vivo.
  • Contribuire a che esso richiede, dai comitati di consulenza qualificata, una chiarezza etica, filosofica e il senso comune a loro conflitti di coscienza che viene generato ogni giorno nel corso dell'assistenza al morente.
  • Promuovere interventi ha deciso (nel rispetto della legge) nei casi di crudeltà e/o abbandono terapeutico ai pazienti terminali.
  • Collaborare con le istituzioni sanitarie e sociali dello stato e le comunità autonome per il raggiungimento di questi obiettivi.
  • Collaborare con altre istituzioni private senza umore del profitto che dirigere i loro sforzi nella stessa direzione.

Conferenza gratuita: 8 febbraio alle ore 20:15.

Posto: Spazio yoga. c / Isabel Colbrand 10-12 (Las Tablas) 5 ° piano, locale 146, accesso da Alfa III - A4

http://www.espaciodeyoga.es/

Essere socievole, Condividi!

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla nostra RSS per non perderti nulla

Altri articoli su , ,
Da • 11 gennaio 2013 • sezione: Eventi