Saper parlare, sapendo di silenzio

Talk è necessario, sia come silenzio. Il nostro microcosmo, la nostra realtà personale è configurato attraverso le parole. Attraverso le parole, insegnamenti, qualifiche, chiarimenti, spiegazioni, le scuse sono offerti... La parola è meravigliosa e più silenzio. Il problema inizia quando abbiamo non Chiudi il becco.

Attraverso il discorso parlato che l'emittente imposta legami energetici con il ricevitore, che può servire come un sano scambio di energia da entrambe le parti, che sarebbe auspicabile e sano. Tuttavia, ciò che viene per accadere è un'energia di scarico per il ricevitore dal trasmettitore, e questa situazione è più frequente di cui presumo. Forse, per questo motivo, dev'essere attenti a tali casi di psichica di vampirismo.

Tuttavia, non c'è nessun grosso problema, come la sua individuazione è facile grazie al discorso inarrestabile di questo tipo di emittenti, che non è altro che un tentativo di acquisire potere attraverso la richiesta insistente di attenzione attraverso la parola. Sono in grado di parlare durante ore e ore senza arrivare a dire nulla di concreto; che sì, un cambiamento che concederà loro una dose di energia.

È vero che attraverso la parola e l'ascoltatore raccogliamo e dare energia. Si tratta di un gioco in cui, coscientemente o inconsciamente, ognuno prende parte. In realtà, è un gioco in cui è inevitabile a partecipare dal momento in cui ci relazioniamo con gli altri.

Ben considerato, il costante bisogno di riconoscimento è la compassione. Persone così individuato suo centro di gravità nel centro emotivo (Anahata chakra), che hanno bisogno di un'interazione permanente con gli altri, che è dove ottenere la loro dose extra di energia.

Urgente bisogno di meditazione

È evidente che questo tipo di persone sono a conoscenza della fonte di energia infinita che si trova all'interno e tanto meno sono venuti a contatto con lei. Loro non lo sanno, ma queste persone hanno bisogno con urgenza di imparare a zitto e ascolta. Senza dubbio, avevano urgente bisogno di meditazione.

Il primo requisito fondamentale per entrare nel mondo interiore è calmando, fermata... zitto. Accade che se il corpo è per la mente è calmata. E questo è qualcosa che si può imparare, qualcosa che tutti possono imparare. Non è necessario avere condizioni per la sua pratica. La meditazione è una benedizione perché è un patrimonio dell'umanità. Vogliono semplicemente, basta volerlo e condizioni appaiono.

È possibile che ci sono altri metodi e modi, ma sappiamo solo meditazione, è per questo che abbiamo il coraggio di consigliarlo. Attraverso la loro pratica quotidiana, è possibile collegare con quel grande negozio di energia infinita, che è l'universo, che di cui uno è una parte. Una volta scoperto, Elimina la necessità per l'accattonaggio di energia esterno attraverso conversazioni vuote o in altri modi.

La pratica della meditazione abbiamo installato direttamente sul mondo interiore. Che cosa è ciò che viene percepito quando siamo entrati in un mondo così? In primo luogo, sono i pensieri, ricordi, progetti. Visualizzata anche una vasta gamma di sensazioni fisiche, piacevoli e spiacevoli. E come non, le emozioni, con il suo carico di desideri e le avversioni.

Scoprite il silenzio

Infine, se avete abbastanza pazienza e perseveranza, è possibile osservare come i flussi di qualcosa di diverso, diverso, speciale... È nel silenzio. La scoperta del silenzio è perché si tratta di una grande pace. In primo luogo la pace, poi il silenzio. In silenzio non c'è niente, ma nessuno avrà bisogno di qualcosa. In silenzio va tutto bene, tutto è adatto.

Una qualità di silenzio è che scorre senza il nostro intervento personale, non può imporre dalla volontà. Al contrario, se consentito, silenzio mana a scatti, come l'acqua da una sorgente. Imporre il silenzio è un ordine che nasce dalla mente e quindi è sinonimo di ignoranza. Tuttavia, messo loro condizioni adeguate e consentire che venga visualizzato il silenzio è un atteggiamento intelligente.

Il bisogno umano di esso comunicazione parlata con loro congeneri a partire dal silenzio che emana dei suoi interni. Non più, non meno: in egual misura. Una comunicazione così sarà equilibrata nel dare e ricevere, a parlare e ascoltare, perché viene direttamente dall'anima.

Emilio J. Gómez, insegnante di yoga del silenzio all'interno della scuola di yoga.

info@silenciointerior.NET

www.silenciointerior.NET

Essere socievole, Condividi!

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla nostra RSS per non perderti nulla

Altri articoli su , ,
Da • 3 dicembre 2012 • sezione: Meditazione, Silenzio interiore