Pratica per sbarazzarsi di ansia

Fatti andare via la tensione e lo stress dal vostro corpo e la mente con questa semplice ed efficace pratica di asana e pranayama.

Sempre più persone colpite da attacchi di ansia e sempre più sono più giovani. In queste circostanze, il relax è difficile; esperienza un senso di pace può risultare quasi impossibile. Ma respiratorie pratiche di yoga e sequenze di Asana possono aiutare molto.

Secondo uno studio condotto a Boston, la pratica dello yoga ha aumentato i livelli di GABA o acido gamma - aminobutirrico, un neurotrasmettitore che aiuta a ridurre l'ansia.

Uno studio condotto dalla University di Los Angeles ha esaminato gli effetti dello yoga in persone con disturbi di ansia generalizzati. Diretto lo psicologo David Shapiro e Marla Apt Iyengar insegnante di yoga, che ha progettato le classi per un periodo di sei settimane.

I partecipanti, molti dei quali non sapevo yoga, frequentato corsi di tre volte a settimana e ha risposto a una serie di questionari sui loro stati emotivi prima e dopo la pratica. Anche in un breve periodo di tempo così, Shapiro e Apt hanno trovato una riduzione significativa dei livelli di ansia e depressione, e un aumento di energia e l'umore generale.

Asana consigliato

La sequenza di asana consigliato è: Adho Mukha Svanasana (cane giù); Viparita Dandasana (personale invertito) con il supporto di una sedia, che apre la cassa senza overstimulate il sistema nervoso; e presse in avanti, sono la chiave per alleviare e lenire l'ansia. Queste posizioni anche trattano le manifestazioni fisiche di ansia, come malati hanno collo teso e compresse, spalle e braccia e gambe.

Per trattare l'ansia con lo yoga è fondamentale in mente auto-osservazione. Conosciuto come svadhyaya in sanscrito, questo esercizio può aiutare a percepire gli stati fisici, emotivi e mentali in modo neutrale. Quando viene rilevato che si sta avvicinando un attacco d'ansia, si può fermare prima di reagire e poi guarda dove l'ansia è stato fisicamente installato: nel collo? Nella parte posteriore?

L'ansia è spesso associato ad un respiro corto con la parte superiore del torace. Relax, al contrario, genera una respirazione più lenta che viene dal diaframma. Estendendo l'espirazione mitiga l'impulso di "fight or flight" e mantiene un sano livello di anidride carbonica nel sangue, che favorisce il rilassamento.

Respirazione anti-ansia

La maggior parte indicati esercizi di pranayama sono il respiro dell'ape (Brahmari). Pratica deve il suo nome per il ronzio delle API. Questo suono calma la mente accelerata, e sua pratica si estende l'espirazione senza creare una tensione eccessiva.

Brahmari può essere utilizzato come pratica quotidiana per causare il rilassamento, o come una soluzione di punto per un attacco d'ansia. Tuttavia, a causa del suono prodotto, meglio non praticare in pubblico.

Di praticare Brahmari Siediti comodamente con la schiena dritta e le spalle rilassate. Potete iniziare a fare qualche respiro normale e Chiudi gli occhi (purché non si creano più ansia). Quindi, tenendo le labbra leggermente, inalata attraverso il naso. Espirando, riproduce il suono della lettera M fino a quando non devi inalare. Quindi ripetere: Inspirate attraverso il naso e poi imita il ronzio di un'ape quando si espira. Seguire inspirare quando ne hai bisogno ed espirare con questo suono per alcuni minuti.

Si può fare, purché si ritengono necessari. Più tenere l'espirazione, sembrerà la respirazione dell'ape più rilassante. Ma costringendo la respirazione oltre le tue abilità può avere l'effetto opposto, sottolineando di più. Così voi non costringerti a mantenere la velocità in particolare. Inspirare quando si ritiene necessario e imita il ronzio delle API, mentre vi sarà comodo.

Infine, sedersi tranquillamente e respirare, controllando i cambiamenti che avvengono nella vostra respirazione e stato d'animo.

Essere socievole, Condividi!

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla nostra RSS per non perderti nulla

Altri articoli su ,
Da • 16 novembre 2012 • sezione: Asana, Pratica, Pranayama, Salute